logo
Stai leggendo: InQuiete, torna il festival letterario dedicato alla scrittura femminile

InQuiete, torna il festival letterario dedicato alla scrittura femminile

A Roma si apre la seconda edizione di InQuiete, il festival letterario interamente dedicato alla scrittura femminile. Nei prossimi giorni, tra mostre e dibattiti, avremo la possibilità di conoscere tanti nuovi e vecchi talenti in rosa.

Domani, giovedì 4 ottobre 2018, si apre la seconda edizione del festival letterario InQuiete, dedicato interamente alla scrittura femminile. In un mondo in cui il talento in rosa è ancora decisamente sottovalutato – e sottopagato – rispetto al corrispettivo maschile, InQuiete si ripropone di dare un nuovo spazio alla voce delle tantissime donne che hanno qualcosa da dire, o in questo caso da scrivere.

Il festival è nato lo scorso anno in collaborazione con la Libreria delle donne Tuba e l’associazione MIA, grazie all’impegno di cinque donne che hanno deciso di profondere i loro sforzi nella creazione di un evento culturale che premiasse il talento femminile. E così Barbara Leda Kenny, Viola Lo Moro, Francesca Mancini, Barbara Piccolo e Maddalena Vianello hanno dato alla luce InQuiete.

Dal 4 al 7 ottobre 2018 si terranno numerosi eventi dedicati al mondo femminile della scrittura. Il festival si svolgerà all’interno dell’isola pedonale del quartiere Pigneto, a Roma, presso la Biblioteca Goffredo Mameli, la Libreria delle donne Tuba e lo spazio culturale di via Fivizzano 27. Il programma di questa quattro giorni interamente pensata in rosa è ricco di iniziative promosse da alcuni dei volti più noti nel panorama culturale italiano.

Ci attendono eventi, dibattiti e presentazioni di alcuni dei lavori letterari femminili più promettenti degli ultimi mesi. Ma anche laboratori molto interessanti, come quello dedicato agli stereotipi sessisti nei libri di testo e nella letteratura per l’infanzia, e mostre quali l’installazione fotografica di Chiara Pasqualini, basata sulla sua prima esperienza al festival letterario. Inoltre InQuiete si apre anche al teatro e alla poesia, senza dimenticare di dedicare alcuni spazi ai lettori più piccini.

Moltissime le ospiti attese a Roma per il festival in rosa. Tra gli altri nomi, spiccano quelli di Simonetta Agnello Hornby, Cristina Comencini, Concita De Gregorio, Michela Murgia e le attrici di Dissenso Comune. In un momento storico in cui il dibattito sulla parità dei generi e sulla discriminazione delle donne si fa sempre più acceso, è importante – e necessario – unire le proprie forze. InQuiete ci permette di dare voce al talento e all’intelligenza al femminile, regalandoci un evento da non perdere.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...