Julia Roberts entra nel team Grey Blending. L’indimenticabile interprete di Pretty Woman ha fatto sfoggio dei suoi capelli biondi striati di bianco, seguendo la moda dell’accettazione dei segni del tempo, che sta gradualmente conquistando Hollywood e tutto il mondo. Prima di lei, ad abbandonare le tinte in favore di una naturale ricrescita tantissime dive, tra cui Jodie Foster, Carolina di Monaco e Sarah Jessica Parker.

Julia Roberts è stata beccata dai paparazzi di Page Six durante una romantica passeggiata per le vie di New York, nell’Upper East Side, con il marito Daniel Moder. Mano nella mano, i due – da sempre riservati e gelosi della propria privacy – sono apparsi molto affiatati. In un’intervista ripresa da Closer Weekly, Julia ha dichiarato che tuttora, dopo tanti anni di matrimonio, è felice di vedere il marito rincasare ogni giorno: “Quando lo vedo entrare dalla porta di casa è come fosse sempre un sogno. Mi dico: Ah, è tornato”.

Sposati da 19 anni, i due hanno mostrato tutto il loro glamour: lui un look semplice con shopper in cotone, lei un maxi abito country chic verde militare, la tracolla nera Louis Vuitton e soprattutto i capelli che lasciano intravedere ciocche grigie.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Julia Roberts News (@juliarobertsnews)

Grazie al body positive, ovvero la normalizzazione di quelli che i canoni estetici imperanti finora consideravano difetti, è stato abolito un altro tabù, quello che riguarda la ricrescita. E Julia, a 53 anni compiuti, ha deciso di lasciare le ciocche bianche sulle tempie, schiarendo il resto della chioma in una tonalità più chiara del solito, abbandonando progressivamente la schiavitù della tinta. Un messaggio molto importante sull’accettazione di sé.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!