logo
Stai leggendo: La risposta di Jennifer Lawrence a chi la critica per l’abito scollato è da applausi

La risposta di Jennifer Lawrence a chi la critica per l'abito scollato è da applausi

"Questo è sessista e ridicolo, questo non è femminismo. Avere una reazione eccessiva su tutto ciò che qualcuno dice o fa, creando polemiche su sciocchezze come quello che scelgo di indossare o no, non ci fa andare avanti" ha tuonato la Lawrence.

Jennifer Lawrence risponde alle critiche che le sono state mosse sul suo abito, firmato Versace, indossato al Corinthia Hotel di Londra durante gli scatti fotografici per l’ultimo film Red Sparrow (con la regia di Francis Lawrence, un thriller in cui la Lawrence interpreta il ruolo di una ballerina-spia sovietica in grado di sedurre gli uomini per ottenere informazioni segrete). A fare scalpore è stata, nello specifico, una foto di gruppo in cui la nota attrice appare in compagnia di altri colleghi sulla terrazza dell’albergo: in quell’occasione la Lawrence indossava un abito nero con uno spacco laterale proprio sulle gambe. I colleghi maschi, invece, erano muniti di cappotti, maglioni e persino guanti. Questa differenza ha scatenato innumerevoli polemiche fino all’intervento dell’attrice stessa.

Il sito “Jezebel”, ad esempio, ha intitolato ironicamente: “Per favore date a Jennifer Lawrence un maledetto cappotto” riferendosi alla circostanza secondo cui lei era l’unica scollata mentre i colleghi uomini erano totalmente coperti per il freddo.

Queste le parole dell’attrice su Facebook:

Wow. Non so davvero da dove iniziare questa polemica “Jennifer Lawrence che indossa un abito scollato al freddo”. Questa faccenda nn solo è totalmente ridicola ma mi offende estremamente. Quel vestito di Versace è favoloso, credete che avrei dovuto coprire quell’abito meraviglioso con un cappotto e una sciarpa? Sono stata fuori per 5 minuti. Sarei stata in piedi nella neve per quel vestito perché amo la moda e quella è stata una mia scelta”.

Poi ha rincarato la dose:

Questo è sessista e ridicolo, questo non è femminismo. Avere una reazione eccessiva su tutto ciò che qualcuno dice o fa, creando polemiche su sciocchezze come quello che scelgo di indossare o no, non ci fa andare avanti. Crea distrazioni inutili dai problemi reali. Datevi una calmata, gente. Tutto ciò che mi vedete indossare è una mia scelta. E, se ho deciso di avere freddo, è stata una mia scelta anche quella!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...