logo
Stai leggendo: Le tre donne che vivevano con 80 animali morti in casa

Le tre donne che vivevano con 80 animali morti in casa

Tre donne, madre e figlie, vivevano in un appartamento con 80 coinquilini particolari. Immediato lo sfratto e l'arresto.
donne-vivevano-animali-morti

Rebecca Keith, 58 anni, e le sue due figlie Amanda e Saradi, poco più che trentenni vivevano nella loro abitazione con 80 carcasse di animali morti. Una scoperta sconcertante che la Polizia ha scoperto al momento di eseguire un ordine di sfratto.

Tra le bestie, in stato di decomposizione, c’erano cani, gatti, uccelli, cervi, galline, furetti… di tutto e di più. Quando gli agenti sono entrati in casa, sono stati accolti da un odore nauseabondo e hanno subito trovato animali stipati nel frigorifero e nel congelatore, senza corrente elettrica. Il pavimento era cosparso di escrementi e mosche e vermi avevano invaso l’abitazione. Le tre donne sono state arrestate, ma la madre si difende: gli animali non erano stati seppelliti perchè parte della famiglia e le donne non volevano separarsi da loro.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...