La cantante Michelle Heaton, 42 anni, ex star di Liberty X, ha sempre avuto a cuore la divulgazione di informazioni sul tema delle dipendenze e non ha paura di condividere la sua storia con foto personali molto forti.

La cantante ha postato su Instagram delle foto personali che descrivono in modo duro e realistico la sua battaglia, durata 3 anni, contro le dipendenze da alcool e cocaina. Foto di lei con gli occhi gonfi, iniettati di sangue, il viso stravolto dalla droga. Ma accanto a queste foto, affianca anche quelle della sua famiglia, foto che sono la prova di come la sua vita sia cambiata ora che è sobria.

Nella didascalia un lungo commento riguardo alle sfide che affrontano i tossicodipendenti e un monito a quanto sia importante avere centri di informazione e aiuto. La ex star di Popstars ha anche lodato gli sforzi del governo americano per far fronte a questi problemi. “Sono così felice di sentire dei centri di trattamento extra, sono assolutamente necessari. Sarò onesta: non avevo i soldi per ottenere aiuto… L’educazione precoce nelle scuole è assolutamente necessaria e questo è qualcosa che mi sta molto a cuore“, ha scritto Heaton.

La star ha ribadito quanto sia importante garantire aiuto pratico e trattamenti per chi affronta le dipendenze, perché tutti possono essere colpiti, ricchi, poveri, piccoli e grandi. É quindi necessario assistere i tossicodipendenti in modo veloce, gratuito e sicuro.

Michelle Heaton ora dedica la sua vita a divulgare informazioni e aiuto a chi affronta problemi di dipendenza, per non permettere che si creino stereotipi, pregiudizi o ignoranza. Come ribadisce nel post, la tossicodipendenza “non discrimina” e non affligge solamente persone senza istruzione o senza soldi: la star specifica che non aveva idea di cosa volesse dire essere una tossica, finché “non sono quasi morta“.

In droga, prostitute e sigarette gli italiani spendono 19 miliardi all’anno

La cantante ha ricordato poi ai suoi followers che chiedere aiuto è prova di coraggio e forza, e che gli incontri e le sedute sono davvero di aiuto. Si tratta di un percorso a volte lungo, ma che restituirà ai tossicodipendenti una vita vera.

Le informazioni, gli incontri e il programma in 12 fasi mi hanno reso sobria! E indovina un po’? È gratis! La mia passione ora è aiutare gli altri“, conclude Heaton nel suo post.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!