"Sapeva come succhiare quel c***o": le orribili frasi di Echo su Millie Bobby Brown

Le voci di una presunta relazione tra i due quando lei era minorenne sarebbero state confermate (in modo sessista) dall'influencer. Intanto, i legali dell'attrice annunciano che prenderanno provvedimenti.

Cattive notizie per Hunter “Echo” Ecimovic, la star di TikTok che ha dichiarato in una Live su Instagram di aver avuto una relazione con l’attrice di Stranger Things, Millie Bobby Brown. L’influencer di 21 anni, dopo alcune foto apparse sul web che lo ritraevano in compagnia di Millie mentre si scambiavano un bacio, avrebbe pubblicato un post su Twitter (poi cancellato) in cui confermava le voci.

Millie Bobby Brown e il rischio di essere considerati adulti prima del tempo

Fin qui tutto bene, se non fosse che durante la diretta, Echo ha fatto riferimento ad alcuni incontri di natura sessuale avvenuti tra i due, aggiungendo particolari privati ed esprimendosi in toni molto volgari e sessualizzanti, (tra cui: “Sapeva come succhiare quel caxxo”), tanto da suscitare il disgusto degli utenti che lo stavano seguendo. La serie di commenti crudi di Echo sui presunti incontri sessuali con l’attrice ha scatenato un’ondata di condanna sui social, che ha portato persino a una petizione su Change.org che chiedeva il suo arresto con l’accusa di stupro.

I rappresentanti legali della star di Stranger Things hanno rilasciato un comunicato in risposta alle affermazioni e ai toni usati dal ragazzo. “I commenti di Ecimovic sui social media non sono solo disonesti, ma anche irresponsabili, offensivi e pieni di odio. Invece di impegnarci in un discorso pubblico con lui attraverso la stampa o sui social media, ci stiamo attivando per garantire che venga posto un freno a questo comportamento una volta per tutte”, si legge nella nota. Non è ancora chiaro che tipo di azioni abbia in mente la squadra di Brown, che non ha confermato o smentito la relazione tra i due, per mettere un punto alla situazione.

A prescindere dalla veridicità delle affermazioni, molti utenti sui social hanno fatto notare che l’attrice, all’epoca della loro relazione, aveva soltanto 15 anni, il che, da un punto di vista giuridico in California, è assolutamente vietato. “Tutto quello che ho fatto era completamente legale”, si è difeso Ecimovic, che ha però chiuso, almeno per il momento, gli account social.

Articolo originale pubblicato il 14 Luglio 2021

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!