logo
Stai leggendo: Molestie sessuali, John Lasseter lascia Disney Pixar

Molestie sessuali, John Lasseter lascia Disney Pixar

A causa delle accuse di molestie sessuali e condotta inappropriata il co-fondatore della Pixar, John Lasseter, lascerà la compagnia cinematografica alla fine dell'anno.

A causa delle accuse di molestie sessuali e condotta inappropriata il co-fondatore della Pixar, John Lasseter, lascerà la compagnia cinematografica alla fine dell’anno.

Il produttore si era già volontariamente allontanata dal mondo del cinema per sei mesi per poter riflettere su vita e carriera. Continuerà a lavorare come consulente esterno dell’azienda fino a fine 2018, poi si concentrerà su altre sfide artistiche.

Parole al miele sull’abbandono di Lasseter da parte del CEO di Pixar, Bob Iger – come riporta Variety – che ha sottolineato l’ottimo lavoro del co-fondatore ringraziandolo di aver rivoluzionato il mondo dell’animazione prendendosi rischi importanti.

Gli siamo profondamente grati per il suo contributo, che include un profondo e geniale stravolgimento dei Walt Disney Animation Studios. Uno dei risultati maggiori di John è stato assemblare un team di grandi innovatori e storyteller con la visione e il talento usati per settare gli standard dell’animazione delle generazioni future.

Tra le accuse a Lasseter anche quelle dell’attrice Rashida Jones e del partner Will McCormick,i quali avrebbero lasciato il ruolo di sceneggiatori di Toy Story 4 denunciando un clima di razzismo e sessismo nelle scelte creative della società.

L’ultimo lavoro in cui Lasseter è accreditato come produttore esecutivo è Gli Incredibili 2, in uscita in USA il 15 giugno e in Italia il 19 settembre.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...