I due diversi e toccanti omaggi di William e Harry per il Principe Filippo

I due celebri nipoti del principe Filippo di Edimburgo, morto lo scorso 9 aprile, hanno dedicato due toccanti messaggi al loro nonno.

In queste ore, stanno facendo il giro del mondo i due toccanti messaggi che William e Harry hanno dedicato al loro nonno, il principe Filippo di Edimburgo, scomparso lo scorso 9 aprile all’età di 99 anni.

Due diversi modi di celebrare e onorare il ricordo del nonno, che rispecchiano le differenti personalità dei due nipoti: William, primogenito di Carlo e Diana ed erede al trono, da sempre più discreto e dal temperamento più timido e introverso, ha infatti rivolto un messaggio più istituzionale, maggiormente centrato sull’elogio del ruolo pubblico ricoperto da Filippo e sul suo “spirito di servizio”, mentre Harry, nelle sue parole ha lasciato spazio a un ricordo più personale e privato del consorte più longevo di un monarca della Storia inglese, come del resto il suo carattere più estroverso e il suo ruolo gli consentono.

Addio Filippo: la passione di Elisabetta per quel ragazzo di cui scriveva nelle lettere

Entrambi, però, non hanno potuto esimersi dal ricordare il suo sense of humour – tratto indistinguibile del Principe, con cui negli anni ha regalato a sudditi e ai cittadini di tutto il mondo freddure e battute divenute iconiche, e non proprio rispettose del tanto diplomatico e poco inglese “politically correct”.

Il messaggio tenero e istituzionale di William

William ha scelto le pagine social di Kensington Royal, l’account ufficiale del Duca e della Duchessa di Cambridge, per dedicare il suo messaggio al nonno, accompagnandolo a una dolcissima foto – inedita – che ritrae il duca di Edimburgo con George su un calesse, un’immagine di qualche anno fa, scattata da Kate Middleton.

Queste le parole calibrate e istituzionali, ma piene di tenerezza e gratitudine, che l’erede al trono ha dedicato al nonno:

Il secolo di vita di mio nonno è stato definito dal servizio: al suo Paese e al Commonwealth, a sua moglie e alla regina e alla nostra famiglia. Mi sento fortunato per aver avuto non solo il suo esempio a guidarmi, ma anche per la sua presenza durante gli anni della mia vita adulta, sia nei momenti belli che nei giorni più difficili. Sarò sempre grato che mia moglie abbia avuto così tanti anni per conoscere mio nonno e per la gentilezza che le ha mostrato. Non darò mai per scontati i ricordi speciali che i miei figli avranno sempre del loro bisnonno che veniva a prenderli con la sua carrozza, a loro ha potuto mostrare il suo contagioso senso dell’avventura così come il suo malizioso senso dell’umorismo! Mio nonno era un uomo straordinario e faceva parte di una generazione straordinaria. Catherine e io continueremo a fare quello che avrebbe voluto e sosterremo la Regina negli anni a venire. Mi mancherà mio nonno, ma so che vorrebbe che andassimo avanti con il lavoro.

Il messaggio personale di Harry al nonno

Harry, che ormai vive in California con la moglie e il piccolo Archie, è subito rientrato a Londra, per assistere al funerale del nonno, che si terrà il prossimo sabato, 17 aprile. Il Duca di Sussex, che dovrà osservare un breve periodo di quarantena per via delle regole anti-Covid, non è accompagnato dalla moglie, Meghan Markle, rimasta in America su consiglio dei medici, perché in avanzato stato di gravidanza e quindi impossibilitata a intraprendere lunghi viaggi in aereo.

La morte di Filippo arriva purtroppo in uno dei momenti più tesi per la Corona inglese, a causa dei rapporti tutt’altro che sereni tra Harry e la moglie e la famiglia reale. La decisione del Duca e la Duchessa del Sussex di trasferirsi oltreoceano e la recente intervista rilasciata dalla coppia a Oprah Winfrey hanno infatti contribuito ad aumentare la tensione e a moltiplicare speculazioni e indiscrezioni sulla vicenda da parte dei tabloid.

"Eravamo in trappola": la verità di Harry e Meghan e la reazione della Regina

Harry, legatissimo al nonno, di cui – si dice – era il nipote prediletto, è però partito immediatamente per tornare a Palazzo e rendergli omaggio. Come William, anche lui ha scelto di dedicare un lungo e dolcissimo messaggio scritto, pubblicato sul sito Archewell.

Mio nonno era un uomo di servizio, d’onore e di grande umorismo. Era autenticamente se stesso, con un’arguzia molto acuta, e poteva tenere l’attenzione di qualsiasi stanza grazie al suo fascino – e anche perché non si sapeva mai cosa avrebbe potuto dire dopo. Sarà ricordato come il più longevo consorte del monarca, un militare decorato, un principe e un duca. Ma per me, come per molti di voi che hanno perso una persona cara o un nonno per il dolore di quest’ultimo anno, era mio nonno: maestro del barbecue, leggenda delle battute, e sfacciato fino alla fine. È stato una roccia per Sua Maestà la Regina con una devozione senza pari, al suo fianco per 73 anni di matrimonio, e mentre potrei continuare, so che in questo momento direbbe a tutti noi, birra alla mano, “Oh, datti da fare!”  Quindi, su questa nota, nonno, grazie per il tuo servizio, la tua dedizione alla nonna, e per essere sempre te stesso. Ci mancherai molto, ma sarai sempre ricordato dalla nazione e dal mondo. Meghan, Archie e io (così come la tua futura pronipote) avremo sempre un posto speciale per te nei nostri cuori”.
Per Mare, Per Terram

Un messaggio decisamente più personale e colorito nei toni e della scelta delle parole, dove il figlio più piccolo di Carlo e Lady D. ha lasciato parlare più il cuore e i ricordi, e consegnando al mondo intero un’immagine privata del principe Filippo, che nelle sue parole, dolci ed emozionanti insieme, diventa un “maestro del barbecue, leggenda delle battute, e sfacciato fino alla fine”. Un’immagine che, siamo certi, sarebbe molto piaciuta al Duca.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!