logo
Stai leggendo: La toccante risposta ai messaggi che Chastity ha scritto per 4 anni al padre morto

La toccante risposta ai messaggi che Chastity ha scritto per 4 anni al padre morto

La ragazza ha perso suo padre, ma continua a mandargli messaggi. Nel quarto anniversario dalla morte dell'uomo, le arriva una risposta.

Ci sono piccoli gesti che possono aiutarci a superare momenti difficili della nostra vita, come il terribile dolore per la morte di un padre. Chastity Patterson è una giovane ragazza americana che ha perso suo papà quattro anni fa, ma in tutto questo tempo non ha mai smesso di scrivergli messaggi. Lo teneva informato sulle ultime novità della sua vita e gli faceva sapere quanto grande e dolorosa sia la sua mancanza. Mai avrebbe immaginato di poter ricevere risposta, e invece ciò è proprio quello che è successo.

Negli Stati Uniti è pratica comune riassegnare i numeri di telefono delle persone defunte già poco dopo il triste evento. E così, quello appartenuto al papà di Chastity è stato assegnato a un altro uomo, che fino a pochi giorni fa ha ricevuto i messaggi della ragazza senza far cenno della sua presenza. Aveva capito che per lei questa era un’importante valvola di sfogo e non voleva rovinare tutto. D’altronde, era questo il suo modo di elaborare il lutto.

Ma alla vigilia del quarto anniversario dalla morte del signor Patterson, il misterioso sconosciuto si è palesato e ha risposto all’ennesimo messaggio di Chastity, raccontandole qualcosa in più sul suo conto. Ed è stata una sorpresa meravigliosa, un incrocio di destini che nessuno si sarebbe mai potuto aspettare. Questo il tenero messaggio della ragazza, che pensava ancora di parlare a suo padre:

“Ciao papà, sono io. Domani sarà un’altra giornata difficile. Sono passati 4 anni da quando ti ho perso e non c’è giorno in cui non mi manchi tantissimo. In così poco tempo sono successe tante cose, ma sono sicura che ne sei già al corrente, visto che te le racconto ogni giorno. Ho sconfitto un cancro […] e mi sono laureata.

Mi sono innamorata e ho avuto il cuore a pezzi (tu lo avresti ucciso), ma mi sono rimessa in piedi e sono diventata una donna più forte. Ho perso tutti i miei amici e toccato il fondo, ma ho trovato qualcuno che è entrato nella mia vita e mi ha salvata.

Non ho ancora dei bambini, so che ne saresti felice, ma non mi sento pronta. Faccio ancora impazzire la mamma, ma la tengo sempre in attività. Mi dispiace di non essere stata presente quando avevi bisogno di me, ma un giorno avremo la possibilità di incontrarci di nuovo.

Sono spaventata all’idea di sposarmi, perché dovrò camminare da sola lungo la navata e tu non sarai lì a dirmi che andrà tutto bene. Sto andando alla grande, saresti così orgoglioso della donna che sono diventata”.

Poco dopo, è arrivata la risposta inattesa di Brad, che Chastity ha deciso di condividere sul suo profilo Facebook:

“Ciao tesoro, non sono tuo padre, ma ho ricevuto tutti i tuoi messaggi negli ultimi 4 anni. Aspetto con ansia i tuoi messaggi mattutini e i tuoi aggiornamenti notturni. Mi chiamo Brad e ho perso mia figlia in un incidente stradale nell’agosto del 2014, i tuoi messaggi mi hanno tenuto in vita.

Quando mi scrivi, sento come se fosse un messaggio di Dio. Mi dispiace che tu abbia perso una persona a te cara, ma ti ho ascoltato negli anni e ho visto che sei cresciuta e sei andata avanti come nessuno avrebbe potuto. Avrei voluto risponderti prima, ma non volevo spezzarti il cuore.

Sei una donna straordinaria e mi auguro che mia figlia sarebbe potuta diventare come te. Grazie per i tuoi aggiornamenti quotidiani, mi ricordi che Dio esiste e che non è colpa sua se mia figlia se n’è andata. Mi ha dato te, un piccolo angelo, e sapevo che questo giorno sarebbe arrivato. Andrà tutto bene”.

Rating: 3.3/5. Su un totale di 3 voti.
Attendere prego...