logo
Stai leggendo: Professione Cupido: “Come riesco a trovare l’anima gemella alle persone tramite un’app”

Professione Cupido: "Come riesco a trovare l'anima gemella alle persone tramite un'app"

"Il nostro lavoro è quello di renderli felici trovando la persona che loro desiderano conoscere ma che, per diversi motivi, ancora non hanno conosciuto".
Questo contenuto fa parte della rubrica “Ci metto un cuore” powered by Once
Croce e delizia dei nostri tempi, la tecnologia ha il merito di aver creato tanti nuovi posti di lavoro e avere anche inventato tante nuove professioni digitali.
Alcune sono più conosciute, basti pensare alla figura del social media manager; altre sono al limite del surreale, come l’Instagram husband, letteralmente il marito di Instagram: un professionista “a noleggio” che ha il compito di scattare immagini apparentemente “rubate” e naturali a influencer e blogger per il famoso social network. Altre ancora… non sapevamo neppure esistessero, ma esistono. Come quella del matchmaker che, di professione, trova l’anima gemella alle persone.
Uscite dall’idea del vecchio modello “agenzia matrimoniale” standard ed entrate invece nell’ottica delle sempre più diffuse applicazioni di incontri.
La maggior parte di queste altro non sono altro che aggregatori di profili di persone interessate a incontrare altre persone e, tra queste, possibilmente, l’amore. In alcuni casi ci sono delle “proposte di abbinamento” affidate alla logica fredda di un algoritmo che, sommando alcune informazioni base, rileva possibili affinità tra profili ritenuti dal sistema compatibili.
Poi c’è Once, app di dating sui generis, che si contraddistingue per la presenza dei matchmaker, veri e propri consulenti “del cuore” che si occupano di analizzare i profili degli utenti e proporre giornalmente a ogni persona una possibile anima gemella.
Chi ha provato Once sa che questo processo avviene quotidianamente anche nella versione free dell’applicazione, ma esiste poi una versione premium, che offre la possibilità di avere un matchmaker dedicato.
Vi ricordate quando abbiamo provato l’app per un mese, un po’ per gioco e un po’ per un “esperimento sociale” (se non avete letto questo articolo, dovreste: noi stiamo ancora ridendo!):
Bene, lì A. ha conosciuto Serena, la sua matchmaker personale che, poveraccia, si è dovuta subire confessioni, richieste e descrizioni di “uomini ideali” di una delle single meno disposte a trovarsi un uomo fisso del terzo millennio.
Ma questa è una storia, divertente, che vi abbiamo già raccontato.
Avendoci incuriosito il lavoro di Serena che, onestamente, non immaginavamo neppure esistesse, però, abbiamo deciso di “sfruttarla” ancora una volta per rispondere alle nostre domande. Ed ecco cosa ci ha detto su questo singolare romantico lavoro da Cupido digitale:
Cosa fa un matchmaker?
Il matchmaker di Once è una figura quasi leggendaria per molti dei nostri utenti!
È quasi la prassi venire subissati di domande da parte degli utenti che ci chiedono una prova del nostro essere “reali” e non dei bot atti a rispondere con delle frasi preconfezionate, quindi la prima cosa che mi sento di dire ai nostri amici è: siamo realissimi!!! 
Il nostro lavoro è quello di accogliere i nostri utenti, metterli a proprio agio scambiando qualche parola con loro per capire meglio i loro gusti e la loro personalità e, infine, chiedere come dovrebbe essere la loro anima gemella.
Con la descrizione da loro fornita passiamo a inserire le caratteristiche da loro richieste e, fra le centinaia di profili disponibili, cerchiamo quelli maggiormente affini e sottoponiamo loro i risultati delle nostre ricerche!
Ma il nostro lavoro non è solo il porre in contatto le persone: un bravo matchmaker è paziente e sa ascoltare anche quello che l’altra persona non sempre dice o cose non direttamente inerente al proprio lavoro; come quando coglie un momento di sconforto nell’altra persona e cerca di ridarle un po’ di fiducia nell’amore! Siamo dei piccoli Cupido in fondo ed è bellissimo ricevere degli attestati di stima da chi ci contatta!
Quanti Cupido come te abbiamo in giro per l’Italia a scoccare frecce virtuali?
Circa 50.
Come si trova l’anima gemella di una persona che di fatto si conosce poco o nulla?
Nei tempi passati esisteva la figura della “sensale”, ovvero una donna che si occupava di “combinare” il matrimonio perfetto partendo dal primissimo incontro fino, appunto, alle nozze! Noi di Once siamo dei sensali moderni, che cercano di combinare la storia d’amore perfetta fin dal primo incontro… In questo caso un incontro visivo che, però, può trasmettere già molte altre informazioni! Ascoltando i nostri utenti, chiacchierando con loro, riusciamo a capire i loro interessi, i loro sogni per il futuro e che tipo di compagna/o desiderano per condividere la loro vita!
Quali sono le richieste delle persone che si rivolgono a un matchmaker?
Abbiamo diversi tipi di richieste!
Diciamo che la percentuale più alta concerne sempre la richiesta di un compagno per la vita, quindi la storia d’amore che ognuno di noi ha sempre sognato o sogna.
Non esiste un’età per la felicità e gli amici che si rivolgono a noi hanno tanta voglia di mettersi (o rimettersi) in gioco e di essere felici. Il nostro lavoro è quello di renderli felici trovando la persona che loro desiderano conoscere ma che, per diversi motivi, ancora non hanno conosciuto!
E qual è il segreto per riuscirci?
La capacità di capire quello che le due anime gemelle a volte non dicono. Come? Da quello che “non scrivono” ma che emerge dalle righe e dalle informazioni, tantissime, che ci arrivano dalle loro foto. La presenza costante di animali, libri, paesaggi marini o di montagna, locali affollati o luoghi più intimi, il fatto che si ritraggano spesso durante una precisa attività, la scelta stessa delle foto e delle pose in cui si ritraggono dicono di una persona molto più di quanto questa pensi. 
Il segreto sta nell’empatia, nella capacità di capire la gente e… anche nell’intuito.
Le nostre sensazioni contano tanto. Tutte caratteristiche fondamentali per diventare matchmaker di Once e aiutare le persone a trovare davvero l’amore.
Ti capita di essere contattata da persone che ti ringraziano per averle fatte incontrare?
Mi è capitato di essere stata ricontattata da alcuni amici, che mi ringraziavano per aver fatto conoscere loro l’altra persona – l’app, per questioni di privacy, non comunica ai matchmaker l’esito finale del loro operato, ndr. –… e non credo esista niente di più appagante!  Siamo esseri umani e, come i nostri utenti, anche noi sogniamo l’amore a lieto fine.
Come si può non gioire della felicità altrui se, in quella felicità, ci hai messo lo zampino anche tu? 
E chi trova l’anima gemella a un matchmaker?
Non conosco tutte le storie dei miei colleghi, quindi non saprei rispondere con esattezza a questa domanda! Io sono felicemente sposata da due anni con un ragazzo straordinario che risposerei anche ora! 
E quello che posso dire è che
L’amore esiste e non conosce limiti! 
Parola di Cupido/matchmaker.
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Once è un’app di slow dating che antepone la qualità alla quantità, selezionando solo i match migliori per te ogni giorno a mezzogiorno!