logo
Stai leggendo: La risposta di Laura Chiatti alle foto del presunto “pancione dell’estate”

La risposta di Laura Chiatti alle foto del presunto “pancione dell’estate”

Laura Chiatti si scaglia su Instagram contro l'ennesimo magazine di gossip che pubblicava una sua foto titolando "pancione" dell'estate alludendo a una gravidanza.

Ennesimo “pancino sospetto” sbandierato nei giornali ma questa volta la protagonista non ci sta e si scaglia pubblicamente su Instagram contro il direttore della rivista di gossip. Laura Chiatti ha deciso di non soprassedere alla notizia e ha raccontato la sua verità attraverso due post pubblicati nei suoi profili social. L’attrice, mamma dei piccoli Enea e Paolo e moglie di Marco Bocci, ha attaccato il direttore del settimanale DiPiù per alcune foto pubblicate che la ritraggono con una pancia sospetta, che in realtà è finta:

Ma il direttore di Di più cos’ha contro di me? Perché montare una foto simile? Ogni volta che pubblica cose su di me, sono cattive, e questo sti cazzi, ma addirittura montare una pancia finta simile. Stavo girando uno spot, non credo l’avrei potuto girare con quella pancia, non ho parole…. si dia pace signor pinco pallo, e la smetta di denigrarmi continuamente. Le persone mi vedono, mi conoscono, ed è abbastanza evidente che io non sia così.

A riprova della sua verità la bella Laura dopo qualche ora ha condiviso su Instagram uno scatto mentre prendeva il sole distesa sul lettino con il ventre piatto, oltre allo scatto l’ironica e velenosa didascalia:

Si dia piace, signore con il parrucchino che adora smerdarmi, perché non le ho mai concesso un’intervista per il suo giornale di m….. io purtroppo per lei … sono così.

Quello dei “‘pancini sospetti” continua ad essere un problema del giornalismo gossiparo italico ma non solo, infatti qualche settimana abbiamo scritto dei disgustosi motivi per cui, secondo alcuni, Meghan Markle dovere esser incinta. Al momento il direttore in questione non ha replicato a Laura Chiatti.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...