logo
Stai leggendo: Sanremo, rubati in Pediatria i regali di Natale per i piccoli pazienti

Sanremo, rubati in Pediatria i regali di Natale per i piccoli pazienti

Appena la notizia del furto si è diffusa, c'è stata una gara di solidarietà tra i dipendenti della struttura che hanno subito rimpiazzato i regali assicurando ai bambini del reparto, costretti a trascorrere il Natale in corsia, dei giorni più sereni e spensierati.
regali rubati ai piccoli pazienti in ospedale

È stato un Natale da dimenticare per i piccoli pazienti dell’ospedale Borea di Sanremo ricoverati nel reparto di Pediatria. Come anticipato dal quotidiano La Stampa e ripreso dall’agenzia di stampa Ansa, sono stati rubati tutti i regali destinati ai bimbi al punto che la direzione dell’Asl 1 di Imperia ha deciso di aprire un’inchiesta interna per far luce sull’accaduto e per individuare eventuali responsabili. I ladri dovevano sapere molto bene quando e come entrare, conoscendo perfettamente il funzionamento del reparto. Tra i regali c’erano anche i doni dei genitori di alcuni ex pazienti che avevano deciso di fare dei doni per far trascorrere ai piccoli un felice Natale.

Il direttore generale Damonte Prioli – scrive ancora l’Ansa.it – si è già attivato per verificare se qualche telecamera abbia ripreso le scene del furto così da individuare tempestivamente i responsabili di un atto ignobile, soprattutto se – come in questo caso – commesso ai danni di piccoli pazienti in un periodo particolare com’è quello di Natale. Intanto, appena la notizia del furto si è diffusa, c’è stata una gara di solidarietà tra i dipendenti della struttura che hanno rimpiazzato i regali assicurando ai bambini del reparto, costretti a trascorrere il Natale in corsia, dei giorni più sereni e spensierati.

Un fatto simile, stavolta ai danni degli anziani, si è verificato a Palermo dove la notte tra il 21 e il 22 dicembre sono stati rubati tutti i panettoni (e anche decine di bevande) all’interno di un centro per anziani a Borgo Vecchio. In questo caso l’Amap – che si occupa dell’approvvigionamento idrico in città – si è offerta di riacquistarli a proprie spese. Un fatto che aveva richiamato l’attenzione persino del sindaco di Palermo Leoluca Orlando il quale aveva promesso alla cittadinanza maggiori controlli: troppi furti nella notte, troppi vandali in azione pronti a rubare anche bevande, panettoni e pochi spiccioli.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...