Sissi, tutte le differenze tra i celebri film e la (vera) Elisabetta d'Austria

L'adattamento cinematografico (e romanzato) del regista Ernst Marischka, con protagonista Romy Schneider, è in onda su Rai Movie sabato 7 agosto in prima serata.

Chi non è rimasto affascinato dal mito della principessa Sissi? La sua storia è stata raccontata in diverse versioni in libri, fiction, film e perfino cartoni animati. L’adattamento cinematografico proposto dal regista Ernst Marischka con protagonista Romy Schneider è probabilmente il più famoso. La pellicola del 1955 intitolata La principessa Sissi – primo di una trilogia composta da Destino di una imperatrice e Sissi, La giovane imperatrice – è in onda sabato 7 agosto in prima serata su Rai Movie.

Romy Schneider, il destino crudele dell'attrice che interpretò la principessa Sissi

I film raccontano la vita di Sissi, dal fidanzamento con Franz (l’imperatore d’Austria Francesco Giuseppe, ndr) ai primi anni di matrimonio, in una versione molto fiabesca. In realtà, la Sissi del film non assomiglia per niente a Elisabetta d’Austria. In primis, il titolo “principessa” è un falso, Elisabetta è stata prima Duchessa della Baviera e dopo Imperatrice dell’Austria, ma mai “principessa”.

Anche l’incontro a Bad Ischl tra Franz e Sissi – che, ammettiamolo, ha fatto sognare tutte noi –, è inventato di sana pianta: Elisabetta, in quel momento, era disperata e piangeva per la perdita del suo primo grande amore, un giovane conte morto per una grave malattia. Mentre nel film gioca, ride e scherza, in realtà stava per ore rinchiusa nella sua stanza a piangere e scrivere poesie tristissime, conservate fino ad oggi, come riporta TuttoBaviera.

Anche la rappresentazione della famiglia di Elisabetta viene stravolta totalmente, come spiega Il Sussidiario.net. Nel film il duca Max di Baviera e la duchessa Ludovica si amano incondizionatamente e difendono orgogliosamente il loro stile di vita poco aristocratico, soprattutto se comparato alle ferree regole della corte di Vienna. In realtà il loro matrimonio – combinato – fu infelice fin dal primo giorno e Ludovica stessa raccontò ai figli di aver passato il primo anniversario delle nozze piangendo, dalla mattina alla sera.

Ciliegina sulla torta? La scena del matrimonio, che chiude il film con una Sissi felice che si butta tra le braccia di Franz è falsa. Le nozze furono certamente sontuose e l’accoglienza ad Elisabetta molto calorosa, ma l’Imperatrice d’Austria attraversò Vienna nella sua carrozza singhiozzando e piangendo (sicuramente non per amore).

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!