'Uccidere mio marito è più semplice che divorziare' giovane donna incastrata da un finto killer - Roba da Donne

"Uccidere mio marito è più semplice che divorziare" giovane donna incastrata da un finto killer

Una giovane donna decide di divorziare ma per affrontare il trauma prende una decisione piuttosto bizzarra.

Julia Merfeld, giovane donna di 21 anni, è stata incastrata da un poliziotto che si è finto un killer professionista. Julia infatti, decisa a divorziare, aveva paura di spezzare il cuore al suo compagno nel dare la notizia e così ha pensato di farlo uccidere, pensando di fargli un favore.

julia-incastrata-killerUna scelta maturata, parole sue, anche dall’idea di evitare il giudizio di parenti e amici per l’eventuale fine del matrimonio. La 21enne ha incassato i soldi dell’assicurazione sulla vita del marito, circa 400mila dollari, e 9mila li avrebbe investiti per pagare il killer. Qualcosa però, per fortuna, è andato storto. L’agente ha infatti assecondato la ragazza filmando una conversazione in macchina ed è riuscito ad inchiodarlo.

Davanti alle prove evidenti, la giovane si è dichiarata colpevole ed è stata condannata all’ergastolo.

La discussione continua nel gruppo privato!

Articolo originale pubblicato il 10 Luglio 2013

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...