logo
Stai leggendo: Veronica Pivetti e quei sottintesi omofobi sull’amica: “L’omosessualità non è un ripiego”

Veronica Pivetti e quei sottintesi omofobi sull'amica: "L'omosessualità non è un ripiego"

L'attrice ha scritto un lungo post indignato dopo un articolo che riguardava la sua convivenza con Giordana, sua grande amica.
Fonte: Web

A poche settimane dal suo ritorno sul piccolo schermo con Provaci ancora Prof 7, su Di Più Tv esce un pezzo su Veronica Pivetti dove compaiono alcuni virgolettati attribuiti all’attrice, che però non ci sta e replica senza troppi giri di parole in un post Facebook sulla sua fanpage.

Il succo dell’articolo è, in soldoni, gli uomini mi hanno delusa, ora vivo con Giordana, un’amica, e sono felice.

Il mio rapporto con lei è serio, sincero, profondo, intenso. Vivo con lei e due cani, siamo una famiglia, non potrei desiderare di più.

È una cara, carissima amica, non lo definirei un amore, anche se è il rapporto più profondo che ho avuto nella mia vita ed è sotto gli occhi di tutti.

Ci vogliamo molto bene, in lei rivedo Adriana, una ragazza della quale mi innamorai da giovane, me ne innamorai perdutamente.

Da qui la replica di Veronica Pivetti che scrive, tra le altre cose,

Scrivere a caratteri cubitali BASTA CON GLI UOMINI, VIVO CON UN’AMICA fa presupporre che io abbia sostituito gli uomini con le donne. Bizzarro meccanismo mentale, non trovate? È anche abbastanza evidente il desiderio pruriginoso di far intendere una relazione che vada oltre l’amicizia (sotto il titolo si legge Con lei, che si chiama Giordana, sto vivendo il legame più profondo che abbia mai avuto. In lei c’è qualcosa di Adriana, l’amica di cui mi innamorai da ragazza).

E ancora

Se fossi una donna omosessuale mi incazzerei parecchio, sapete?
Come si permette questo mondo omofobo di pensare che l’omosessualità sia una “seconda scelta”?
Dove sta scritto che l’eterosessualità è la strada che scegliamo per prima, anzi, peggio ancora, la strada giusta?
Mi fa orrore il razzismo che trasuda questo titolo.

In un passaggio della sua lunga argomentazione (di seguito il post Facebook dell’attrice), Veronica Pivetti si rivolge, indignata alle donne:

Avete notato che due donne non possono essere amiche, profondamente e visceralmente amiche, senza far pensare che ci sia sotto “qualcosa”?
Ma davvero chi ha scritto questo articolo è così povero di immaginazione da non concepire che al mondo possa esserci una grande amicizia fra due persone dello stesso sesso? È necessario che fra le righe spunti un legame sessuale/ amoroso? L’amicizia da sola non basta? Non convince?

Ecco il post completo dell’artista:

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...