logo
Stai leggendo: Vetro, preservativi e plastica nel cibo: aumentano gli episodi a McDonald’s

Vetro, preservativi e plastica nel cibo: aumentano gli episodi a McDonald's

Aumentano gli incidenti da McDonald's: pezzi di vetro che rovinano corde vocali, preservativi nell'area giochi etc.Con Kfc, Ikea e gli altri, mangiare non è più sicuro.
mcdonald-rovina-voce

 

Una cantante gospel ha fatto causa alla McDonald’s rivendicando il fatto che la sua voce è stata rovinata da un panino contenente un pezzo di vetro.

Jacqueline Simpson, una donna di 52 anni impiegata a Brooklyn, NY, ha raccontato di aver mangiato un panino con il pezzo di vetro al suo interno in un punto McDonald’s vicino al World Trade Center nel maggio 2010. Il Post scrive che la donne sostiene nei documenti che la sua voce è diventata da quel momento “roca” e “sferragliante” e che, quindi, non potrà più cantare da soprano. “Le persone ora mi scambiano per un uomo al telefono” continua.

Il gestore dei McDonald’s di Manhattan ha esaminato l’incidente in questione e ha chiarito via mail ai media la sua posizione:

“Siate certi che prendo molto sul serio queste cose. Fornire cibo e bevande sicure è una priorità assoluta nei miei ristoranti. Dopo aver appreso di questa situazione, ho preso provvedimenti immediati per raccogliere informazioni sui fatti e ha iniziato un’indagine sulla questione. Poiché si tratta di una questione legale in sospeso, non è opportuno commentare ulteriormente“.

Non è sicuramente il primo episodio simile.

Nel mese di marzo, Anishi Spencer ha citato in giudizio la catena di hamburger dopo che lei ha sostenuto che i suoi due figli, 3 e 2 anni, hanno trovato un preservativo usato sul pavimento della zona giochi in un McDonald’s di Chicago. La donna ha accusato il franchise di non riuscire a pulire i detriti pericolosi in una zona utilizzata dai bambini.

Katherine Ashowo dell’Oklahoma sostiene di aver addentato un pezzo di plastica tagliente cotto in un chocolate chip cookie di un McDonald’s. La plastica le ha tagliato la lingua facendola sanguinare parecchio prima che lei potesse sputare il pezzo. Ha preteso le scuse da McDonald’s, ma non ha mostrato intenzione di presentare una querela, al momento dell’incidente.

Mc Donald’s non è la sola, anche KFC ha avuto problemi, per non parlare di Ikea e Findus. Torneremo tutti a coltivare il nostro orto?

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...