Il video del bambino nato col sacco amniotico integro e il momento della rottura

Le emozionati immagini sono state postate dal ginecologo che ha fatto venire alla luce il neonato "nato con la camicia", cosi viene chiamato chi nasce in questo modo: un tipo di parto straordinario e raro, che si verifica solo una volta su 80mila casi.

A Buenos Aires, Argentina, il ginecologo Ignacio Tomasone ha aiutato a far nascere un bambino ancora avvolto dal suo sacco amniotico, un tipo di parto abbastanza raro, che può succedere solo una volta su 80mila casi.

Il neonato che non sa di essere nato [FOTO SHOCK]

Il medico ha pubblicato l’emozionante video della nascita in cui si può vedere chiaramente come il neonato, venuto alla luce con parto cesareo, sia ancora dentro il sacco. Di solito questo si rompe quando il bambino è ancora all’interno del grembo materno (la rottura delle acque) e il liquido serve per lubrificare l’utero durante il parto, ma in questo caso non è successo ed è per questo che viene considerato un evento straordinario.

Tanto straordinario da aver creato con il passare del tempo delle credenze, come quella legata al modo di dire “nato con la camicia”, che nient’altro è nascere appunto con ancora il sacco amniotico integro. Chi nasce con la camicia è un modo di dire che indica chi viene al mondo in condizioni fortunate, persone in qualche modo favorite e avvantaggiate in certe situazioni.

Il perché questo detto sia legato a questo parto così raro potrebbe risiedere nella spiegazione che danno alcuni ginecologi, i quali reputano che nascere con il sacco amniotico integro sia meno traumatico: per loro venire al mondo risulta più naturale, perché il liquido nella sacca attenua gli urti contro il corpo materno, specialmente la testa viene protetta mentre passa lungo il canale del parto, e pare inoltre che ricevano molto più ossigeno.

Nel video del dottor Tomasone, virale nel web, si vede il nascituro ancora rannicchiato come quando si trovava nel grembo della madre, con il cordone ombelicale avvolto al collo e le manine a coprirsi il viso. Un immagine affascinante, soprattutto osservando la calma del bambino. Dopo pochi istanti, in cui tutti restano ad ammirare questo evento raro, il medico recide rapidamente il sacco amniotico per far respirare il bambino, che emette subito il suo primo vagito.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!