Violentata in discoteca davanti a tutti: nessuno ha cercato di aiutarla. - Roba da Donne

Lauren Walsh, 17 anni, è stata violentata sul palco di una discoteca davanti a centinaia di persone in un club a Maiorca. La giovane era in vacanza con le amiche e durante la serata è stata spogliata nuda, violentata e aggredita in discoteca.
La musica era alta e forse le sue urla sono rimaste inascoltate per quello.

Lauren ha giurato di non essere assolutamente ubriaca, solo un paio di cocktail. Nessuno però ha cercato di aiutarla e sicuramente la violenza non è stata consumata in un luogo appartato.
Decisa a rinunciare all’anonimato, ha raccontato la sua storia affinchè possa essere d’aiuto ad altre giovani in vacanza.

“Hanno cominciato a scalpitare tirandomi via i vestiti. Li ho sentiti parlare e ridere, incitarsi a vicenda. Urlavo e cercavo di fuggire ma hanno continuato ad afferrarmi”.

Al club il livello di dissolutezza era totale, e la violenza fisica è continuata finchè il fotografo della serata si è accorto che la ragazza non era assolutamente consenziente alla situazione.

Articolo originale pubblicato il 29 Luglio 2013

La discussione continua nel gruppo privato!