L’attore, padre di tre figli, parla senza riserve del suo matrimonio, non convenzionale, con Jada Pinkett Smith. Will Smith è recentemente apparso in una nuova cover story per GQ per discutere del suo prossimo libro di memorie, “Will“.

L’intervistatore ha notato che nel libro l’attore non accenna al suo matrimonio e Will Smith ha replicato che molti dettagli sono già stati resi pubblici dai media, che spesso hanno parlato delle relazioni extra-coniugali della moglie. “Jada non ha mai creduto nel matrimonio convenzionale… aveva membri della famiglia che avevano una relazione aperta”,  ha dichiarato.

Nell’intervista, Smith ha parlato di come sua moglie sia cresciuta in un modo così diverso da quello in cui è cresciuto lui.

Qual è il modo migliore per interagire in coppia? Esiste una forma “perfetta” di matrimonio? La risposta a cui è giunto l’attore è no. Ha infatti dichiarato che all’inizio lui e Jada si sono a lungo chiesti se esistesse una forma “giusta” di relazione, ma per quanto abbiano scelto la monogamia per molti anni non hanno mai pensato esistesse un solo modo di vivere il matrimonio.

Siamo arrivati ​​all’accordo che l’autenticità fosse la liberazione dalle catene della fama e del controllo pubblico“, ha affermato nell’intervista. L’attore ha inoltre fatto intendere che la moglie Jada non è l’unica ad aver avuto relazioni extra-coniugali.

Cos'è l'anarchia relazionale e perché non è mancanza di rispetto del partner

L’attore non ha impostato il discorso specificando che la loro forma di relazione debba essere adottata da tutti o che sia quella più giusta. Semplicemente, ognuno deve trovare il suo modo di stare bene in una relazione. E se un certo modo di vivere la relazione è condiviso dalla coppia, allora è quello giusto per loro.

Will Smith ha spiegato che lui e Jada si fidano l’uno dell’altra e che si sono dati la libertà e la fiducia più incondizionate. Ognuno, infatti, deve essere libero di scegliere la propria strada per la felicità.

“Le libertà che ci siamo dati l’un l’altro e il sostegno incondizionato, per me, sono la più alta definizione di amore”, ha concluso l’attore.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!