logo
Stai leggendo: Ylenia Carrisi Dichiarata Morta dal Tribunale

Ylenia Carrisi Dichiarata Morta dal Tribunale

La primogenita di Al Bano e Romina Power è stata dichiarata ufficialmente morta. Finisce così uno dei casi di cronaca più misteriosi degli ultimi anni.
(foto: Web)
(foto: Web)

 

Scomparsa quasi 20 anni fa, il 31 dicembre 1994 a New Orleans, Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano e Romina Power, è stata dichiarata ufficialmente morta.
Ad inizio mese il Tribunale di Brindisi ha pubblicato la sentenza con la quale si dichiara la morte presunta di Ylenia.
A presentare questa richiesta era stato lo stesso Al Bano nel 2012.
Con la pubblicazione all’albo, si stabiliva un tempo determinato per chiunque avesse notizie dell’esistenza in vita della donna di farsi avanti.

Ylenia scomparve a New Orleans a 24 anni.
Dopo il 1gennaio 1995 si persero completamente le sue tracce.
Qualche giorno prima della scomparsa era stata vista insieme ad un trombettista di strada, con il quale la donna condivideva una stanza di albergo in città.
Tra le diverse testimonianze, la più credibile fu quella del guardiano dell’Acquario Comunale di New Orleans che raccontò di aver visto la donna gettarsi nel Mississippi.
Il corpo però non fu mai ritrovato.

L’istituto della morte presunta produce gli stessi effetti della morte della persona fisica, ed è rilevante in termini di successione e per statuire come ripartire le eredità. Cesserebbe di avere effetto nel caso in cui la persona in questione torni a dare qualche cenno della propria esistenza in vita.

Negli anni furono troppe le false piste che segnalavano la presenza di Ylenia in posti diversi del mondo.
L’ultima risale a giugno 2011, raccontando la nova vita di Ylenia in un Convento.
La rassegnazione di Al Bano, in contrasto con la speranza di Romina di ritrovare la figlia viva, potrebbe essere stata una delle ragioni della separazione della più famosa coppia della canzone italiana.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...