logo
Stai leggendo: Zoe: una “giovane anziana” con l’Alzheimer a soli 29 anni. Ora sta per morire

Zoe: una "giovane anziana" con l'Alzheimer a soli 29 anni. Ora sta per morire

Zoe è una donna che ha scoperto di soffrire di Alzheimer a soli 29 anni. Ora, a meno di 50 sta per morire abbandonando due figlie.
(foto:Web)
(foto:Web)

Il Daily Mail racconta la vicenda di Zoe Botrill, una donna che ha scoperto di soffrire di demenza senile a soli 29 anni. All’inizio tutta la famiglia pensava si trattasse di una depressione post-partum, ed invece era una malattia che l’ha colpita giovanissima. Una triste storia che si aggiunge alla lista di quelle riguardanti questa terribile malattia, come quella raccontata da un uomo in questo video:

A 27 anni, dopo il parto della seconda figlia, la donna iniziò ad avere i primi sintomi della malattia: dimenticava in fretta quello che aveva fatto o che le veniva detto e sembrava stordita. Dopo 2 anni la diagnosi è stata definitiva. La donna è stata dichiarata incapace di intendere e di volere.

(foto:Web)
(foto:Web)

Ora la donna ha 42 anni e sta morendo. Non è autonoma nei movimenti, mangia solo liquidi ed è sorda, cosa che ancora di più l’aliena dalla realtà circostante. La donna, affetta da una precoce forma di Alzheimer, ora è all’ultimo stadio della malattia e trascorre la giornata sdraiata in posizione fetale su una sedie.

Zoe non riconosce nemmeno le figlie. 

“Zoe non è la persona che era”, conclude la madre, “ora la sua vita è solo un lungo incubo”.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...