logo
Stai leggendo: 10 Trucchi per Far Durare Di Più La Batteria Del Vostro Smartphone

10 Trucchi per Far Durare Di Più La Batteria Del Vostro Smartphone

Una batteria duratura è la ricetta per la felicità? Non proprio... Ma potrebbe sicuramente aiutarci a vivere meglio la nostra giornata! I nostri smartphone oggi sono un'estensione di noi stessi e ritrovarci con una batteria scarica ci manda effettivamente nel panico. Ecco 10 consigli per far durare di più la batteria, da quelli più noti a veri e propri trucchetti salva-vita!
Fonte: Foto di Dan Roberts - Vogue.com
Fonte: Foto di Dan Roberts – Vogue.com

La cosa che più ci fa paura oggi? Avere la batteria dello smartphone scarica! Se prima usavamo il telefono solo nell’effettivo momento del bisogno, oggi abbiamo in tasca dei veri e propri mini computer dove possiamo fare tutto, dalle foto alla socializzazione, leggere un giornale, controllare il conto in banca, tenere un diario della dieta, giocare e sì, a volta anche telefonare! Ma tutto questo… Ha un prezzo! Se prima il nostro mitico Nokia 3310 rimaneva acceso per una settimana, adesso possiamo ritrovarci anche a mezzogiorno con il 10% di batteria ed è una vera e propria tragedia, che ci costringe a cercare con lo sguardo una presa elettrica in qualsiasi posto entriamo. Sinceramente, non si può vivere con quest’ansia ed ecco perché questi 10 consigli su come far durare di più la batteria dello smartphone vi saranno davvero utili!

1. Controlla le App

Fonte: Ben Patterson / macworld.com
Fonte: Ben Patterson / macworld.com

Dobbiamo iniziare sfatando un mito: chiudere le applicazioni non vi farà risparmiare energia! È il consiglio che tutti ci danno…Ma secondo Apple e Google, si sbagliano. A quanto pare è una cosa inutile e a volte potrebbe anche rallentare e consumare quindi più batteria. Piuttosto conviene controllare quali App consumano di più e a volte la percentuale più alta ce l’hanno proprio le meno essenziali, come giochi o social network (no, non ne abbiamo veramente bisogno!). Cosa si può fare? Cancellare l’App o almeno cambiare le proprie abitudini facendone un uso più moderato.

2. Abbassa la luminosità e imposta il Risparmio Energetico

Fonte: ios.wonderhowto.com
Fonte: ios.wonderhowto.com

Per prima cosa, un trucchetto per risparmiare un po’ di batteria è quello di abbassare la luminosità del vostro smartphone: oltre a consumare di meno, uno schermo meno luminoso darà meno fastidio a gli occhi, insomma doppia vittoria! Lo schermo verrà automaticamente illuminato di meno anche se avete impostato la modalità di Risparmio Energetico (chiamato anche Low Power Mode). Download automatici, aggiornamenti, effetti visivi, sincronizzazione delle mail e ad esempio, Siri, saranno automaticamente disattivati o ridotti per permettervi di avere una batteria più duratura, fino anche il 30% in meno di energia consumata. Conviene tenere sempre attivata questa modalità perché non c’è una grande differenza di prestazione con la modalità normale.

3. Disabilita le Notifiche

Fonte: Web
Fonte: Web

Per quanto sapere quanti Like ha ricevuto la foto appena caricata sia importante, le notifiche non sono strettamente necessarie… O meglio, possiamo pure aspettare e controllarle una volta che avremo il nostro smartphone attaccato ad una presa di corrente in momenti di crisi-batteria. Nelle Impostazioni è possibile selezionare quali Notifiche vogliamo ricevere e quali no o anche, con quanta frequenza. Magari possiamo disattivare totalmente le notifiche per le App meno necessarie (ad esempio per i giochi), mentre mantenerle per quelle più utili: la vostra batteria vi ringrazierà!

4. Togli la localizzazione

Fonte: Web
Fonte: Web

Quando scaricate una App normalmente questa chiede l’autorizzazione per accedere alla vostra localizzazione e dire di “No” ai servizi a cui effettivamente non serve, potrebbe farvi risparmiare molta batteria. Su alcuni smartphone è possibile disattivare la localizzazione manualmente decidendo quali App possono accedervi, ma sarebbe in effetti meglio disattivarla sempre e attivarla solo nel momento del bisogno (ad esempio per usare Maps). Per localizzarvi, il vostro telefono manda una continua trasmissione di dati e questo continuo botta e risposta ad ogni passo che fate, è un consumo inutile. Oltre al fatto che molte volte verrete localizzati anche da App a cui effettivamente non serve sapere dove vi trovate e questa è invasione di privacy.

5. Non aggiornare le applicazioni

Fonte: tapsmart.com
Fonte: tapsmart.com

Disattivare l’Aggiornamento Automatico delle App vi farà risparmiare tantissima batteria: se attivo infatti, il vostro telefono scaricherà in automatico la versione appena uscita di una app, costringendolo ad un continuo download di dati non necessario. Disattiva totalmente questa opzione e riattivatela solo una volta collegato il telefono ad una presa di corrente. Oltre a consumare batteria, consuma anche molti dati, quindi ricordatevi che è sempre meglio aggiornare quando si utilizza il Wi-Fi, perché ok, che vogliamo un telefono sempre al passo, ma possiamo anche aspettare qualche ora!

6. Sconnetti il Bluetooth

Fonte: Web
Fonte: Web

Anche perché… Chi è che usa ancora il Bluetooth? Forse è utile solo per accedere ai servizi di viva voce in macchina o per comunicare con qualche dispositivo esterno, ma i tempi in cui scambiavamo foto tramite Bluetooth con le nostre amiche, sono passati! Disattivare il servizio di Bluetooth (riconoscibile dal logo di due triangolini che formano una B) è un’altra cosa che vi farà risparmiare un po’ di batteria.

7. Usa il WiFi se possibile

Fonte: www.keepcalm-o-matic.co.uk
Fonte: www.keepcalm-o-matic.co.uk

Oltre a farvi risparmiare la vostra parte di Dati mensili, collegare il telefono ad una linea Wi-Fi aiuterà a consumare più lentamente la batteria. Non c’è da vergognarsi nel chiedere la password in locali o a casa di amici, se sapete che c’è e non è un problema… Attaccatevi subito! Detto questo, attivate la ricerca di Wi-Fi solo se sapete che c’è: avere il telefono che continuamente cerca una linea a cui collegarsi non fa per niente bene alla vostra batteria.

8. Controlla che il Pc sia accesso se state caricando il telefono

Fonte: Web
Fonte: Web

A volte per comodità o mancanza di più prese, abbiamo attaccato il telefono al PC per farlo caricare, sfruttando la batteria dell’altro dispositivo. Ma bisogna fare attenzione: il PC deve assolutamente essere accesso perché se è spento o in stand-by potrebbe succedere l’opposto, ovvero che sia la batteria del vostro telefono ad essere usata in automatico per caricare il PC! Oh no!

9. Non usare il flash

Fonte: Web
Fonte: Web

Far sforzare il nostro telefono per produrre una forte fonte luminosa per illuminarci in una foto aumenta notevolmente l’uso della nostra batteria, quindi è meglio non usare il flash se non vogliamo che il nostro smartphone ci abbandoni dopo poco. Essendo sinceri poi, la foto con il flash non è quasi mai quella che ci piace di più: vince sempre la foto più naturale senza flash, quindi non perdiamo tempo e diciamo No al Flash!

10. Usate la Modalità Aereo

Fonte: Web
Fonte: Web

Ultimo consiglio, quello per situazioni estreme: impostate il telefono in Modalità Aereo (o Modalità Offline). Questo scenario potrebbe essere utile nei momenti in cui non volete del tutto spegnere il telefono (ad esempio per controllare l’orologio o vi servono foto o testi già scaricati) ma non ne avete necessariamente bisogno: la Modalità Aereo infatti disabilita quasi tutte le funzioni principali del vostro dispositivo. No telefonate, no sms, no notifiche, no navigazione, nulla! È però possibile attivare il WiFi in contemporanea a questa Modalità, ma bisogna farlo manualmente attraverso le Impostazioni.