L’ultimo addio a Filippo: il favore fatto a Harry e i dettagli del funerale

Per il funerale del principe Filippo, la Regina avrebbe disposto l'ordine di non far indossare uniformi militari ai membri della Royal Family: una disposizione adottata per non mettere in imbarazzo il nipote Harry e il figlio, il Principe Andrea.

Al funerale del principe Filippo, morto lo scorso 9 aprile, che si terrà sabato 17 aprile, i membri della Royal Family non indosseranno le uniformi militari.

Secondo quanto riporta The Sun, la decisione sarebbe stata presa della Regina Elisabetta, spinta dal desiderio di non mettere in imbarazzo il nipote Harry, che, altrimenti, sarebbe stato l’unico maschio senior della famiglia reale a indossare abiti civili, dopo aver perso i suoi titoli militari, a seguito delle decisione di lasciare il ruolo di senior working royal.

Stando al protocollo, il Duca di Sussex, in un’occasione ufficiale come quella del funerale del principe consorte, avrebbe diritto di mostrare le proprie medaglie, ma di indossare i soli abiti civili. Da qui la scelta della Regina Elisabetta II, di estendere la clausola agli altri membri senior della famiglia reale: unico vincolo, indossare abiti e cravatte scure.

La decisione della sovrana risponderebbe però a un’altra ragione: togliere dall’imbarazzo anche un altro membro della famiglia reale, il principe Andrea.

Costretto a fare un passo indietro dalla vita pubblica, dopo lo scandalo dei suoi rapporti stretti con l’ex finanziere Jeffrey Epstein, accusato di reati sessuali, Andrea avrebbe dovuto essere promosso al grado di ammiraglio lo scorso anno, in occasione dei suoi 60 anni, promozione che ha però scelto di rinviare al momento in cui riprenderà i suoi compiti ufficiali.

Secondo alcune indiscrezioni, il principe Andrea avrebbe però sollevato la questione di quali uniformi avesse diritto di indossare in una cerimonia solenne come quella del funerale del padre, facendo infuriare Buckingham Palace, speculazioni però respinte da Palazzo, come riporta il The Guardian. La decisione della Regina toglierebbe così dall’impiccio anche il figlio prediletto, che si sarebbe ritrovato a non poter indossare l’uniforme di ammiraglio.

Una vera e propria rottura della tradizione, considerato che di norma a un funerale reale cerimoniale, come quello del principe Filippo, sarebbe consuetudine indossare uniformi militari. Era successo anche all’ultimo funerale reale cerimoniale, quello della Regina Madre.

La regola di non indossare uniformi era stata adottata anche per il funerale privato della principessa Margaret e per il funerale di Diana, principessa del Galles, che all’epoca non era più un membro ufficiale della famiglia reale.

Intanto, nonostante le due settimane di lutto in rispetto della scomparsa del duca di Edimburgo, la Regina Elisabetta ha deciso di riprendere con i suoi impegni istituzionali, adempiendo ai suoi doveri reali. La monarca, che il prossimo 26 aprile compirà 94 anni, quattro giorni dopo la morte del marito, ha infatti presenziato alla cerimonia tenutasi a Windsor in onore di William Peel, ex Lord Ciambellano, funzionario capo della corte e suo segretario personale, andato in pensione nei giorni scorsi.

I dettagli del funerale del principe Filippo

Secondo quanto riportano i tabloid britannici, il funerale del duca di Edimburgo avrà luogo sabato 17 aprile alle ore 15.00, le 14.00 italiane, nella Cappella di San Giorgio nel parco del Castello di Windsor.

Si dice che il duca abbia richiesto un funerale con il minimo clamore. Quello del duca di Edimburgo sarà un funerale cerimoniale e non un funerale di stato, questi ultimi, solitamente riservati ai monarchi, anche se il primo ministro Winston Churchill in tempo di guerra ebbe un funerale di stato. Anche la Regina Madre, nel 2002, e. Lady D., nel 1997,  ebbero un funerale cerimoniale.

Durante il giorno del funerale, la bara sarà spostata dalla cappella privata all’ingresso di Stato del Castello di Windsor. Sarà poi collocata su una Land Rover modificata, che il duca stesso aveva contribuito a progettare, e sarà trasportata fino alla St George’s Chapel.

Durante la processione, i membri della famiglia reale cammineranno dietro la bara, mentre la Regina viaggerà nella parte posteriore del corteo sui sedili posteriori della Bentley di Stato. La processione e la funzione religiosa verranno trasmessi in televisione.

Alle 15:00, ora inglese, ora di inizio della funzione, si terrà un minuto di silenzio in tutta la nazione, il cui momento di inizio e fine verrà segnalato da un colpo di pistola sparato dalla King’s Troop Royal Horse Artillery.

Per via del rispetto delle norme anti-Covid, potranno presenziare alla solenne cerimonia solo 30 persone, nel rispetto dell’osservanza delle regole anti-contagio, tra cui distanziamento sociale e uso di mascherine. La lista include i membri più stretti delle famiglie della Regina e del Duca di Edimburgo, inclusi tre dei suoi parenti tedeschi.

Come noto, Harry è volato dagli States, dove vive con Meghan Markle ormai da mesi, per partecipare all’ultimo saluto al nonno, cui era moto legato, come testimonia il dolce messaggio a lui dedicato negli scorsi giorni. Meghan, invece, non sarà presente, ufficialmente per via dell’avanzato stato di gravidanza che le avrebbe impedito di viaggiare in aereo.

I due diversi e toccanti omaggi di William e Harry per il Principe Filippo

È la prima volta che il Duca del Sussex torna nel Regno Unito da quando si è dimesso da senior working royal.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!