Addio ad Alice Manfrini, la 24enne che raccontava il cancro su TikTok

Aveva scoperto di avere il sarcoma di Ewing al ginocchio durante la pandemia, e nonostante tutto era riuscita a laurearsi in economia e a iscriversi a un master, senza mai perdere la speranza: "Spero che succederà, che mi diranno “sei guarita” e solo a pensarlo mi viene da piangere. Immagino quel giorno come potrò viverlo".

Alice Manfrini non ce l’ha fatta. Il 10 novembre 2022 la 24enne è morta dopo aver lottato contro il cancro, e trovato anche la forza di raccontare la sua battaglia e la malattia su TikTok. Durante la pandemia, nel 2021, aveva scoperto di avere il sarcoma di Ewing al ginocchio, e nonostante tutto era riuscita a laurearsi in economia e a iscriversi a un master.

“Ho iniziato a sentire i primi dolori al ginocchio a giugno del 2020, dopo il primo lockdown: in quel periodo avevo usato molto il tapis roulant, come molti, ed associavo il dolore allo sforzo. – raccontava su TikTokNon sono stata a preoccuparmi. Una volta ripreso il lavoro da cameriera però, è aumentato. Tutti mi dicevano di non preoccuparmi, ma io mettevo chili di creme e non funzionavano. Era un dolore incostante: c’era per una settimana, poi spariva per tre. Poi, nei mesi successivi, si è intensificato. A novembre piangevo dal male davanti a mia mamma. Le dicevo che non capivo cosa mi stesse accadendo”.

@alicemanfrini Scherziamoci su che è meglio 🤨#greenscreen ♬ original sound - kooze

Dagli esami e dalla radiografia non emerse nulla. Poi Alice contrasse il Covid e tutti i test medici dovettero aspettare la sua guarigione. Le liste d’attesa negli ospedali, causa pandemia, si riempirono e nel frattempo il tempo prezioso si spreca. Poi finalmente l’esame con cui arrivò la diagnosi definitiva, a febbraio 2021, otto mesi dai primi sintomi.

Sophie Anderson: "A 22 anni la diagnosi di cancro all'intestino, 3 sintomi che devi sapere"

Manfrini iniziò subito la chemioterapia e, senza mai perdere la speranza, combatte e si laurea: “Certo non mi sono mai goduta la fine degli esami, ma la voglia di laurearmi era talmente tanta che, alla fine, io la mia festa ce l’avevo. Se guardate le foto della laurea, però, c’erano già un po’ di capelli caduti sulla giacca”, spiegava sul social. Affronta sei cicli di chemioterapia e sei operazioni, tutto in completa solitudine, perché in ospedale amici e parenti non possono entrare causa Covid:

Non ero più lucida, non ero più io. E, in tutto questo, ero sola in ospedale per via del Covid. Nessuno poteva venirmi a tornare. Maledicevo più il Covid che il resto. Ho fatto tutto completamente da sola. Sdrammatizzare mi è venuto naturale perché sono cresciuta in una famiglia ironica ed autoironica.

Così inizia la sua avventura su TikTok: momenti di vita quotidiana, parla delle cure, della sua famiglia, dei suoi sogni. Le visualizzazioni e i commenti di sostegno si moltiplicano, ma la 24enne nonostante sapesse la gravità della sua condizione non ha mai perso la speranza: “Spero che succederà, che mi diranno “sei guarita” e solo a pensarlo mi viene da piangere. Immagino quel giorno come potrò viverlo”.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!