logo
Stai leggendo: All’asta oggetti del suo matrimonio, Russell Crowe deve pagare il divorzio

All'asta oggetti del suo matrimonio, Russell Crowe deve pagare il divorzio

Il 7 aprile (questa la data che ha scelto Russell Crowe) metterà all'asta i ricordi legati a Danielle Spencer, sua ex moglie. Venderà i ricordi del giorno delle sue nozze.
Russell Crowe

E chi l’avrebbe mai detto. Sta facendo discutere la scelta della star del cinema Russell Crowe di mettere all’asta tutti gli oggetti del suo matrimonio. Non una ripicca, non un modo di far parlare di sé. Non è nemmeno un modo per chiudere col passato, per mettere la parola fine ad un capitolo che potrebbe avergli causato dolore. Si tratta, secondo i beninformati, dell’unico modo per pagare il divorzio dalla moglie. Crowe ha spiazzato tutti e ha deciso di festeggiare così il suo 45esimo compleanno.

Il 7 aprile (questa la data che ha scelto, la stessa che sarebbe dovuta essere anche quella del suo 15esimo anniversario di matrimonio) metterà all’asta i ricordi legati a Danielle Spencer, sua ex moglie. Venderà i ricordi del giorno delle sue nozze. Ad annunciarlo è lo stesso attore con un post su Instagram annunciando la vendita di oltre 200 cimeli. L’obiettivo? Pagare le spese processuali della separazione.

L’asta sarà gestita da Sotheby’s Australia, come riporta l’Hollywood Reporter: e tra i cimeli in vendita ci saranno orologi, quadri d’autore, altri oggetti cinematografici, gioielli e persino l’anello che Russell aveva regalato alla sua partner poco prima di sposarla. Si tratta di un diamante da 100mila dollari.

Questo recita il comunicato ufficiale di Crowe:

Il divorzio ha un modo per farvi realmente esaminare le cose che sono essenziali nella vita e quelle che non lo sono. Durante il processo mi sono guardato intorno e ho capito che avevo tanti oggetti. Cose legate alla carriera, oggetti che ho collezionato, e cose in generale. Scatoloni e scatoloni di oggetti. Nello spirito di andare avanti e iniziare una nuova fase, ecco una parte di quella collezione.

All’asta anche l’armatura di Massimo Decimo Meridio de “Il Gladiatore”, la tunica di “Robin Hood”, il violino del capitano Jack Aubrey di “Master & Commander” e la vestaglia del pugile di “Cinderella Man”. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...