Alyssa Milano: "Prendo farmaci per l’ansia. Questo è quello che sono". Basta stigma

Alyssa Milano si è aperta in un video su Instagram riguardo al suo disturbo d’ansia generalizzato: “Questo è quello che sono, prendo farmaci per questo. E sto bene con me stessa”.

Alyssa Milano, in un video su Instagram, ha apertamente discusso del suo disturbo d’ansia generalizzato, invitando al dialogo e a non far diventare la salute mentale un tabù.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Alyssa Milano (@milano_alyssa)

Il video è scaturito dal commento di un utente, che esprimeva la sua opinione secondo cui il suo regime terapeutico sembrava “molto bipolare”. Alyssa Milano ha prontamente postato il video, in cui condivide i dettagli della sua diagnosi.

La mia diagnosi è un disturbo d’ansia generalizzato con attacchi di panico e PTS complesso – ha detto – Quindi, sì. So che probabilmente intendevi il commento come qualcosa che sarebbe stato offensivo, ma io non la prendo in questo modo. È così che sono fatta. Questo è quello che sono, prendo farmaci per questo. E sto bene con me stessa.

La star non è nuova a zittire commenti del genere sui suoi canali social. Infatti, ad inizio anno aveva risposto ad un utente che l’ha definita un'”attrice sballata” rispondendo con un perentorio “Solo perché dici qualcosa di offensivo, non lo rende vero”. Nel video Alyssa specifica di ricevere molti commenti del genere, e che spesso provengono da utenti di un partito politico diverso dal suo. Nel video, continua dicendo che si identifica “con il partito che crede nell’uguaglianza, nell’equità e nelle opportunità per tutti, e anche nel partito che combatte per le comunità più vulnerabili ed emarginate”. Nella didascalia del post, Alyssa scrive “Erase the stigma”.

12 terribili lotte quotidiane che solo chi soffre davvero di ansia può capire

Cancella lo stigma. Perché la salute mentale è importante tanto quella fisica, ed evitare di parlarne o invalidarla non farà che causare danni ad una società già fortemente influenzata da vecchi pregiudizi. L’attrice ha anche parlato dei suoi aborti, ribadendo che ogni donna ha il diritto di scegliere.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!