"Non sono più la donna di queste foto": Arisa con il velo in pizzo e le auto reggenti

La cantante lucana racconta spesso il suo percorso di crescita personale, costellato di difficoltà e delusioni d'amore. Con alcuni scatti su Instagram di uno shooting passato, ha affermato di essere cambiata.

Arisa ha svegliato Instagram con una serie di foto in cui è apparsa con un look originale: collant autoreggenti, décolleté con tacco, completo intimo composto da reggiseno e tanga in pizzo, ma soprattutto, un velo sul capo, nero come tutto il resto dell’outfit. La cantante lucana ha riproposto lo shooting scattato a fine estate 2022 nella sua terra d’origine, la Basilicata, ma ha voluto specificare ai follower di essere cambiata, di non essere più la stessa di quelle foto.

Nella descrizione a corredo delle immagini l’artista ha infatti scritto:

Comunque io non sono più la donna di queste foto di fine estate. Sono un’altra adesso.
Più o meno felice? Chi lo sa(?). Ma adesso sono io, prima mi cercavo, adesso mi sono trovata. Stavo vicina vicina vicina e non riuscivo a vedermi. C’è voluta una casa piccola, un borgo nuovo, tanta solitudine. Ci sono volute tante lacrime, tante preghiere. E chissà quante ancora ce ne vorranno per mantenere il punto per smetterla di dire: “Ci sono anch’io, mi guardi?”. Adesso puoi anche non guardarmi io ci sono lo stesso.

Rosalba Pippa, il suo nome all’anagrafe, parla spesso del suo percorso di crescita personale, delle delusioni d’amore, di come si sia sempre annullata per le altre persone.

"Proponevo il mio ragazzo alle altre belle donne": Arisa sulla sindrome dell'impostore

Anche questa volta, ha voluto condividere con i fan i momenti difficili attraversati, nel raggiungimento di una maturità emotiva di cui ora sembra essere più consapevole.

Il mio passeggio da adolescente con la mia best Valeria. Bei tempi, passati“, ha aggiunto Arisa accanto alle immagini scattate in via Pozzillo e al Lago di Pantano, ricordando gli anni passati e il percorso che l’ha portata ad essere quella che è ora.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!