La violenza di chi continua a dire ad Aurora Ramazzotti che non è bella quanto la madre

La 25enne è spesso costretta a subire il confronto con Michelle Hunziker e, ogni volta che si espone, i commenti non sono rivolti a ciò che fa o a cosa dice, ma sono intrisi di body shaming, vere e proprie molestie da parte dei famigerati leoni da tastiera.

Essere figlia d’arte non è mai semplice, ma anzi richiede una grande forza di volontà e determinazione: troppo spesso si è esposti a critiche, giudizi non richiesti e paragoni con genitori famosi. Proprio come accede ad Aurora Ramazzotti, praticamente da sempre.

La 25enne è spesso costretta a subire il confronto con sua madre, e ogni volta che si espone i commenti non sono rivolti a ciò che fa o a cosa dice, ma sono intrisi di body shaming, vere e proprie molestie da parte dei famigerati leoni da tastiera, che finiscono per dare sfogo a quello che hanno in mente, sempre pronti a giudicare il corpo delle donne, incuranti di quanto le loro parole possano fare male.

"Quel 'Tua mamma è più bella di te' mi ha segnato": lo sfogo di Aurora Ramazzotti

Alcuni ci sono andati proprio giù pesanti, senza pensare alle sofferenze che avrebbero potuto causare nella diretta interessata, che già in passato aveva detto di non sopportare più i paragoni con Michelle Hunziker, sua madre. Riportiamo parte dei commenti apparsi su Facebook a un nostro articolo:  “Vabbè è simpatica… non è bella come la madre… ma deve farsi strada“, ha scritto un utente. Qualcuno è arrivato addirittura a mettere in dubbio che lei sia davvero figlia di Eros Ramazzotti  e della showgirl: “Sarà stata adottata… Non ci sono altre spiegazioni“.

Ma è proprio il continuo riferimento alla scarsa somiglianza che lei avrebbe con la conduttrice svizzera l’aspetto più negativo: “Eppure si crede bella.. La mamma sì, lei invece? Passabile”.

In più occasioni la 25enne aveva espresso chiaramente quanto fosse scomodo per lei convivere con il paragone costante con la mamma: “Ho sempre avuto il confronto con una mamma bellissima, certamente questo mi ha messo in difficoltà – aveva detto in un’intervista al settimanale Chi -. Non perché lei fosse bellissima, ma perché le persone continuavano a puntualizzare che io non lo ero”.

Questa situazione ha provocato nella ragazza una vera e propria “fobia” dei paparazzi, al punto tale da avere il terrore di essere ritratta in atteggiamenti poco consoni. Lei ama però avere un rapporto trasparente con i suoi follower e non ha avuto alcun timore ad ammetterlo. “Ho una paura fott*** dell’obiettivo dei paparazzi. Ogni anno cerco di schivarlo e quando li vedo sto mooolto attenta. Questa vacanza ero convinta di averli fregati”.

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!