Ciabatte con stiletto: Balenciaga mette i tacchi alle Crocs

Balenciaga lancia una versione con stiletto delle Crocs: in passerella sfilano zoccoli e stivali di gomma con i tacchi.

A qualcuno faranno storcere il naso, altr* invece faranno pazzie per averle, come del resto capita sempre, quando si tratta di moda.

Il brand spagnolo Balenciaga torna a collaborare con Crocs, dopo il crossover del 2017, e lancia la classica versione degli zoccoli e degli stivali al ginocchio in gomma con il tacco. Una combo decisamente particolare, presentata il 6 giugno durante la passerella delle calzature 2022, che come detto aprirà di nuovo il dibattito fra gli appassionati fashionisti, proprio come già successo quattro anni fa, quando Balenciaga rivisitò la classica Croc mettendole una zeppa altissima.

Balenciaga x Crocs nera (Fonte: Balenciaga)

Demna Gvasalia e Christopher Kane, stilisti del brand, avevano spiegato a Vogue Francia nel 2017 la scelta di collaborare con la compagnia statunitense, affermando: “Ci siamo ispirati a Crocs e abbiamo lavorato con loro su una reinterpretazione di Balenciaga. Balenciaga x Crocs non è impossibile, la questione del gusto è un valore molto soggettivo. Vedremo se funzionerà tra sei mesi nei negozi”. In quell’occasione, nonostante tutto, le vendite avevano dato loro ragione, visto che le calzature, da 850 dollari (poco meno di 700 euro), erano andate in sold out dal sito prima ancora di poter essere messe in vendita nei negozi fisici.

La versione di Balenciaga degli stivali Crocs (Fonte: Balenciaga)
Sandali primavera/estate 2021: dalle ciabatte glam di Chiara Ferragni ai trend accessibili

Fra le grandi novità della collezione 2022 di Balenciaga anche il progetto Hacker in collaborazione con Gucci: se Alessandro Michele, direttore creativo del brand italiano, ha presentato sulle passerelle per l’autunno 2021 tailleur che riportano i loghi di entrambe le griffe, Balenciaga osa con una collezione di borse interamente ispirata a Gucci, dove il classico logo G è sostituito da una B.

Esperimenti di moda che, come detto, possono essere apprezzati o no, ma sono sicuramente creativi.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!