Bambina di 8 anni muore per complicanze del coronavirus - Roba da Donne

Il COVID-19 fa un’altra vittima giovanissima. Una bambina di 8 anni che frequentava la seconda elementare è morta nella notte tra martedì e mercoledì.

La piccola si chiamava Aurea Soto Morales e viveva a Durham, una città del nord-est dell’Inghilterra. La comunità di circa 50.000 abitanti è sotto shock per la sua scomparsa. Lo riporta WRAL

Tutto è cominciato giovedì 28 maggio, quando Aurea ha iniziato a sentirsi male. Il tampone ha dato esito positivo. Poco dopo ha avuto delle convulsioni ed è stata portata all’ospedale.

I suoi familiari hanno detto che la piccola avvertiva gonfiore al cervello. Dopo qualche ora è andata in coma e, alla fine, non ce l’ha fatta, perdendo la vita in tenera età.

Si tratta di un caso da approfondire: ufficialmente la bambina di 8 anni è morta per “complicazioni da coronavirus”. Resta da capire in che modo il COVID abbia contribuito alle convulsioni e ai gonfiori che Soto Morales ha sofferto.
I suoi genitori, devastati, vogliono lanciare un messaggio importante a tutto il mondo: i bambini non sono immuni al nuovo coronavirus. Sono in pochi quelli che hanno perso la vita ma centinaia di migliaia si sono ammalati nei mesi scorsi.

Ma il virus non è da sottovalutare. “Tutto è successo così in fretta, non ho avuto neanche la possibilità di salutarla”, ha dichiarato sua sorella Jennifer, che ha aggiunto che non vuole che nessuno provi quello che ha provato la sua famiglia.

“Appena abbiamo lasciato l’ospedale, mia sorella ha iniziato ad avere le convulsioni. Era seduta sul sedile posteriore del nostro van. Non avrei mai immaginato che sarebbe successo così in fretta”, ha dichiarato.

A quanto pare sia la sorella che entrambi i genitori della vittima hanno contratto il COVID. La preside della scuola che frequentava Aurea ha rilasciato un comunicato in cui esprime il suo cordoglio per la tragica scomparsa della giovanissima alunna.
Una raccolta fondi in favore della sua famiglia è arrivata nel giro di poche ore a 10.000 dollari.

La discussione continua nel gruppo privato!