In attesa della sua uscita, prevista il 29 luglio 2022, Beyoncé  ha voluto mostrare la copertina del suo nuovo album, che segna per lei una fase di Rinascimento, come indica il titolo, Renaissance, appunto. Affascinante e sensuale, la cantante è stata ritratta nuda in sella a un cavallo olografico celeste trasparente, in una posa da vera Queen con dei gioielli che le coprono il seno e i fianchi.

Lei è davvero soddisfatta di questo progetto e si augura che anche i suoi tantissimi fan possano esserlo. È stata lei stessa a spiegare come sia nata l’idea tramite un post pubblicato sul suo profilo Instagram: “La realizzazione di questo album mi ha permesso un posto dove sognare e trovare una via di fuga durante un periodo spaventoso per il mondo – sono state le sue parole -. Mi ha permesso di sentirmi libera e avventurosa in un momento in cui poco altro accadeva. La mia intenzione era quella di creare un luogo sicuro, un luogo senza giudizio. Un posto dove essere liberi dal perfezionismo e da troppi pensieri. Un posto dove urlare, liberarsi, sentire la libertà”.

Beyoncé, perché una vera eroina "sculetta e dice cose profonde, fa come le pare"

L’artista si è così rivolta espressamente a chi la segue a ha invitato tutti a non avere paura di mostrare quello che ognuno sente dentro di sé: “È stato un bellissimo viaggio di esplorazione. Spero che voi possiate trovare gioia in questa musica. Spero che vi lasciate ispirare per sentivi unici, forti e sexy come siete” – ha concluso.

Il nuovo lavoro dell’interprete di Single Ladies conterrà sedici brani e arriva a sei anni di distanza da Lemonade, uscito nel 2016. Il 29 giugno 2022 è uscita la prima canzone, dal titolo Break My Soul, caratterizzata da un ritmo soul e con un testo che ha per lei un significato ben preciso: celebrare quella che vuole essere un’estate di rivoluzione spirituale e non accontentarsi più di una vita che non ci permette di essere soddisfatti, ma che ci procura solo fatica e stress. Sensazioni che arrivano inevitabilmente dopo il periodo in cui siamo stati costretti a fare tante rinunce a causa della pandemia.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!