Bisogna staccare la spina di Alfie: la decisione dell'Alta Corte inglese - Roba da Donne

Bisogna staccare la spina di Alfie: la decisione dell'Alta Corte inglese

Secondo il giudice ogni cura è ormai inutile, l'Alta Corte inglese con un nuovo dietrofront rispetto alla prima decisone ha stabilito che va staccata la spina al piccolo Alfie Evans.

La storia di Alfie Evans ha commosso il mondo, il bambino inglese nato il 9 maggio del 2016 e collegato a un respiratore da quando ha sviluppato una rara malattia neuro degenerativa era finito al centro di una battaglia legale tra l’ospedale e i genitori.

Una storia simile a quella di altri piccoli la cui vita è stata interrotta dalla decisione di un giudice, che ha ordinato di staccare la spina contro la volontà dei genitori, ricordiamo i casi del piccolo Isaiah Haastrup o di Charlie Gerard, per il quale avevamo riportato la riflessione di Francesca Testoni, mamma di Niccolò morto a 7 anni, che invitava a lasciare anche ai bambini il diritto di morire con dignità.

La decisione riguardante Alfie è arrivata dopo una serie di ricorsi fatti dai genitori a una precedente sentenza della Corte Inglese, che invitava l’ospedale pediatrico Alder Hey di Liverpool da interrompere le cure al bambino e che conferma la volontà di staccare la spina.

Secondo quanto riportano i media britannici, i giudici hanno ritenuto la vita di Alfie “inutile” e così hanno deciso di emettere la sentenza, una sentenza che protegge legalmente anche medici e infermieri che ritengono “scorretto, ingiusto e inumano” continuare il trattamento. La sentenza c’è ma, al momento, non è stata stabilita né la data né l’ora di questo provvedimento anche se in molti credono che sia solo questione di ore o al massimo di qualche giorno.

Tantissimi i membri dell’ “esercito di Alfie”: sostenitori del piccolo che dal primo momento si sono schierati a favore della famiglia che è contraria all’interruzione delle cure. Anche Papa Francesco si era esposto in favore di Alfie scrivendo in un tweet:

È la mia sincera speranza che possa essere fatto tutto il necessario per continuare ad accompagnare con compassione il piccolo Alfie Evans e che la profonda sofferenza dei suoi genitori possa essere ascoltata. Prego per Alfie, per la sua famiglia e per tutte le persone coinvolte.

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...