“Breastralia”, il murales di 15 metri realizzato dall’artista australiana Caroline Lejeune, è un’opera d’arte che celebra l’allattamento e la bellezza dell’essere madri senza alcuna censura. Un capolavoro che mostra una grande verità: allattare, anche in luoghi pubblici, è un diritto universale e un inno alla vita.

Durante la Settimana nazionale dell’allattamento al seno (1-7 agosto), è apparso per le strade di Collingwood, in Canada, un murale dalla bellezza incantevole. L’opera d’arte, ribattezzata con il nome di Breastralia, è stata commissionata dal marchio di accessori per l’infanzia Tommee Tippee in collaborazione con l’artista locale di Melbourne Caroline Lejeune e ricopre il muro di un isolato di Collingwood in Johnston Street.

Il murales ritrae due donne intente ad allattare (a seno completamente scoperto) i propri bambini, ed è una vera celebrazione dell’essenza stessa della maternità. Il messaggio inviato alla comunità è forte quanto immediato: ogni donna ha diritto di scegliere come e quando allattare i propri figli.

L’opera è una risposta alla ricerca effettuata da Tommee Tippee la quale ha rilevato che, tra le nuove mamme, tre su quattro (il 74%) si sentono trascurate e due terzi (il 66%) pensano che la società abbia poco rispetto verso di loro.

Perché dovremmo iniziare a parlare di allattamento al petto (e non solo al seno)

Inoltre, una mamma australiana su due ha affermato che l’allattamento ha avuto un impatto negativo sulla propria autostima. Uno studio allarmante portato avanti nel Regno Unito ha rivelato che sei madri su 10 adottano misure per nascondere il proprio seno durante l’allattamento in pubblico.

Coppette assorbilatte: ideali in caso di perdite durante l'allattamento

“Come donne, ci viene costantemente detto di coprirci e veniamo giudicate per come, dove, quando e anche per quanto tempo scegliamo di allattare i nostri bambini”, ha dichiarato Moana Hope, madre del piccolo Ahi Joseph Carlstrom. “Quando è arrivato Ahi per me era importante allattarlo nel modo migliore per entrambi, e ho scelto l’allattamento al seno. Ma non tutti sono in grado di allattare o addirittura vogliono”. E ha aggiunto: “Mi piacerebbe vedere più monumenti alla maternità come questo nello spazio pubblico”.

Importanti anche le parole di Midwife Cath, un’esperta sulla salute delle donne in gravidanza e delle neo mamme. “Un’arte pubblica come questa è davvero importante, perché molte donne vengono ancora giudicate per il fatto di allattare in pubblico. Dobbiamo fare un lavoro migliore, aiutando le donne a mettere da parte le critiche e celebrare le vittorie, specialmente quando sono nuove alla maternità.”

Articolo originale pubblicato il 12 Agosto 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!