Campania, pensioni minime portate a 1000 euro, De Luca: 'Giornata storica' - Roba da Donne

Campania, pensioni minime portate a 1000 euro, De Luca: "Giornata storica"

Regione Campania, via al pagamento dell'integrazione delle pensioni minime e del bonus per i lavoratori stagionali del turismo. La soddisfazione del Governatore De Luca: "Una giornata storica"

È una giornata storica. Grazie al Piano socio-economico della Regione Campania, mettendo in campo quasi un miliardo di euro per fronteggiare la crisi, con valuta 29 maggio 2020, vengono pagati sia il bonus per i pensionati al minimo sia l’indennità integrativa per i lavoratori stagionali del turismo.”

Così il presidente della Regione CampaniaVincenzo De Luca, ha annunciato l’importante svolta sulla misure economiche in sostegno dei cittadini campani.

A ricevere il l’integrazione a 1.000 euro, saranno 170.317 pensionati campani titolari di assegni sociali, pensioni sociali e pensioni di vecchiaia integrate al minimo.

I pagamenti per coloro che ricevono la pensione mediante accredito su libretti postali, conti correnti e carte ricaricabili verranno effettuati a partire da domani, 29 maggio. Coloro che, invece, ritirano la pensione per cassa allo sportello postale (poco più dell’8% del totale) potranno recarsi presso gli uffici postali a partire dal 4 giugno. 

Sempre a partire dal 29 maggio, verranno emessi i pagamenti per la prima delle quattro mensilità previste dell’integrazione regionale pari a 300 euro per 19.596 lavoratori stagionali del turismo.

Uno sforzo incredibile quello della Regione Campania che si unisce a quello già messo in pratica nella prima fase dell’emergenza Covid-19.
Sforzo non ancora concluso come dimostra lo stanziamento di ulteriori 37 milioni di euro approvato ieri per estendere l’aiuto del bonus da 500 euro a 100mila nuclei familiari per l’accudimento dei figli sotto i 15 anni, con il bando #ConLeFamiglie.

A tal proposito, l’assessore regionale all’Istruzione, Politiche Sociali e Giovanili, Lucia Fortini, ha sottolineato che non si esclude al momento ulteriori finanziamenti:

L’Isee  è l’unica variabile che abbiamo preso in considerazione per fare arrivare questi soldi velocemente alle persone più bisognose che sono state colpite dagli effetti economici dell’epidemia. 

Si stanno effettuando i controlli sulle prime 28mila domande in graduatoria che verranno già liquidate a partire dalla prossima settimana: i soldi potranno essere ritirati negli uffici postali. Garantiremo tutte le persone che hanno un reddito fino a 5mila euro. Si procede per stato di avanzamento e non escludiamo ulteriori finanziamenti. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di stare vicino ai cittadini campani con misure concrete” conclude l’assessore regionale.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...