logo
Stai leggendo: Dove ho parcheggiato l’auto? Niente panico, te lo dice l’app!

Dove ho parcheggiato l'auto? Niente panico, te lo dice l'app!

Si chiamano car finder app, letteralmente "applicazioni trova auto", e sono utili per ritrovare la propria vettura parcheggiata in luoghi sconosciuti, in grandi spazi come stadi, supermercati o aeroporti o nelle vicinanze di casa nostra se non disponiamo di un posteggio fisso o di un garage.
Ritrovare l'auto parcheggiata con una app
Fonte: Style.it

Donne e motori, gioie e dolori. Quante volte ce lo siamo sentite ripetere. E quante volte abbiamo risposto, nella migliore delle ipotesi, sbuffando o alzando gli occhi al cielo. Ma se al volante non siamo una frana – è solo che si ostinano a dipingerci così – ammettiamo di avere qualche problema con i parcheggi. Non tutte, ovviamente ci sono le dovute eccezioni. Ma in generale, se i parcheggi a spina di pesce possono ancora passare, con quelli a S inventiamo manovre che molti umani non potrebbero nemmeno immaginare.

A parte la fase di parcheggio in sé, comunque, il dramma spesso arriva dopo. Quando, terminati gli acquisti nel più grande outlet d’Italia o nel centro commerciale più fornito, o alla fine di una serata goliardica tra amiche, scatta l’amletico dubbio: dove diavolo avrò parcheggiato la macchina? Sì, proprio noi che riusciamo a ricordare persino le virgole di centinaia di sms con un archivio mentale di almeno dieci anni, che mandiamo a memoria targhe e numeri di telefono come nulla fosse, ogni tanto rischiamo di annegare in un bicchiere d’acqua. Meglio: in un parcheggio enorme pieno di auto che sembrano tutte uguali.

Per non parlare di quando ci spostiamo in una città diversa dalla nostra – e questo vale per tutti – o magari ci avventuriamo per una passeggiata in luoghi sconosciuti. In questi casi, ritrovare l’auto può diventare davvero una mission impossible.

Ma la tecnologia, sempre lei, non ci abbandona mai. Tra i miliardi di app dell’Orbe Terracqueo, ci sono anche le cosiddette car finder app, ossia le applicazioni studiate per trovare l’auto. Funzionano in modo molto semplice: salvano la posizione e poi ci riconducono esattamente alla nostra vettura. Alcune consentono addirittura di aiutarci con le immagini, ma in generale il meccanismo è quello.

Digitando trova auto nei vari store potremo valutare decine di car finder app. Noi ne abbiamo selezionate e testate alcune, e abbiamo cercato di capire quali fossero le migliori. Ve le elenchiamo qui. Di sicuro le car finder app non sono quel tipo di strumento da usare tutti i giorni, ma un’applicazione di questo tipo salvata in apposita cartella può sempre tornare comoda (sperando di non restare sperdute in luoghi senza connessione: a quel punto non ci rimarrebbe che la bussola!).

Vediamo quindi insieme qualche car finder app e proviamo a capire quali siano le più funzionali.

1. Trova l’Auto con AR: Augmented Car Finder (Apple)

Augmented Car Finder per Apple
Fonte: Apple Store

Trova l’Auto con AR – Augmented Car Finder è una car finder app – ossia un’applicazione “trova auto” – rilasciata da AugmentedWorks per iPhone e iPad. L’app, come suggerisce il nome, si basa sulla realtà aumentata, in rapida diffusione nelle applicazioni mobili per la possibilità di avere informazioni rispetto al luogo in cui ci si trova o per particolari funzioni social.

Trova l’Auto con AR è disponibile sia gratuitamente sia in versione Premium a 0,99 euro. I vantaggi della Premium sono sostanzialmente l’assenza di pubblicità (che tuttavia è tollerabilissima rispetto ad altre app di questo tipo), la possibilità di salvare posizioni preferite e cronologia, cambiare il colore della freccia e contribuire allo sviluppo delle versioni future. Nulla di vitale, insomma: per un utilizzo standard l’applicazione gratuita va più che bene.

Passando al funzionamento, Trova l’Auto con AR non pone particolari problemi. Scaricata l’app, si parcheggia e si seleziona Ho parcheggiato qui! (con tanto di possibilità di scegliere l’accuratezza del segnale GPS tra Alta, più preciso, e Normale, più veloce). Ci si dimentica del telefono, si fanno le proprie commissioni e al momento di tornare alla macchina di lancia di nuovo l’applicazione: a questo punto sarà sufficiente seguire la freccia e la realtà aumentata per ritrovare il posto in cui abbiamo parcheggiato. Una nota: l’app va utilizzata esclusivamente all’esterno; in parcheggi coperti, infatti, il segnale GPS potrebbe dare problemi.

Le recensioni degli utenti, infine, sono ottime: il punteggio medio assegnato alla versione più recente è di 4,5 punti su 5.

App Trova l'Auto con AR
Fonte: App Trova l’Auto con AR

2. ParkManager – Parcheggia e trova la tua auto (Apple)

ParkManager app
Fonte: Apple Store

ParkManager – parcheggia e trova la tua auto è un’altra car finder app messa a punto per Apple – iPhone, iPad e iPod Touch – da 8mobile. Come la precedente è gratuita, e sempre come la precedente ha una versione Pro a 0,99 euro per rimuovere la pubblicità.

Il funzionamento di queste applicazioni, come detto, è sostanzialmente standard. Mentre la precedente lavora sulla realtà aumentata, questa consente – una volta salvata la posizione – di scattare una foto (previa abilitazione nella sezione Impostazioni del dispositivo Apple; la funzione è particolarmente apprezzata per i casi in cui il GPS non sia precisissimo) e inserire una nota. Per il resto tutto come prima: quando si desidera tornare all’auto, si lancia l’app e si segue l’itinerario suggerito.

L’ultima versione ha apportato notevoli miglioramenti a questa car finder app ottimizzata per iPhone 5, iPhone 6 e iPhone 6 Plus, tanto che da una valutazione degli utenti di 2,5 è passata a 5 stelle piene, per una media di 4+.

3. Car Finder Ar (Android)

Trova auto parcheggiata, app per Android
Fonte: Web

Altra car finder app, stavolta per Android: si chiama, semplicemente, Trova auto parcheggiata ed è gratuita, con possibilità di acquisti in-app. Alla terza applicazione di questo tipo non c’è molto da dire: il funzionamento è chiaro. Peraltro Trova auto parcheggiata, pur essendo un buono strumento, offre esclusivamente funzioni base: memorizza la posizione dell’auto e suggerisce il percorso per recuperarla. Come al solito insomma.

Il suo punteggio è di 4 su 5. Vediamo un paio di recensioni degli utenti:

App che non può mancare per chi ha mille pensieri e dimentica le strade del ritorno…

Ottima! Scaricata come app del giorno. L’idea è carina e ti evita il pensiero di guardarti intorno e memorizzare punti di riferimento specie nelle zone che non conosci. Beati quelli che ci ironizzano sopra. Parcheggeranno sempre sotto casa.

Alcuni lamentano l’impossibilità di scattare una foto direttamente dall’app, come altri strumenti consentono (ne abbiamo già visto uno). La soluzione tuttavia è facile: se l’app non supporta questa funzione, con uno smartphone possiamo scattare da noi in un attimo un paio di foto del circondario per poi seguire il percorso indicato dall’applicazione.

Trova l'auto parcheggiata, car finder app per Android
Trova l’auto parcheggiata, car finder app per Android

4. Auto cercatore (Android)

Ritrovare l'auto parcheggiata con una app
Fonte: Web

Auto cercatore, traduzione letterale di car finder app, è un’applicazione gratuita per Android che non impressionerà per il fascino della grafica, ma che vanta sicuramente funzioni interessanti.

L’app funziona come al solito: GPS, salvataggio posizione e itinerario per tornare. E fin qui ok. In più, Auto Cercatore dà la possibilità di salvare la posizione di più auto contemporaneamente (utile se si è con amici, oppure per ricordare anche dove sono parcheggiate le altre auto della famiglia se non si dispone di un garage o di un posto privato) e consente di tenere traccia del tempo del parchimetro. Volendo, poi, si può inserire la descrizione del parcheggio in cui abbiamo lasciato la macchina.

Questa car finder app ha un punteggio di 4,1 su 5:

Grandioso Sempre ritrovato la macchina dopo camminata per i boschi….si ricorda persino le fungaie…..top

Bellissima app Per usarla al meglio bisogna attendere qualche secondo affinché si possa allineare la propria posizione con il punto di posteggio, poi sarà semplice e sopratutto precisa la localizzazione. Ne ho provate tante, questa è la più soddisfacente.

5. Car Finder (Windows)

Car Finder, app per Windows Phone, è un’applicazione come quelle viste sinora – solo studiata per dispositivi Windows – con le quali condivide molte funzioni.

Per esempio, Car Finder segnala il promemoria per la scadenza del parchimetro, è in grado di indicare dalla posizione in cui ci troviamo dove sia la nostra auto, permette di scattare la foto del posteggio e di prendere appunti che ci aiutino a riconoscere il luogo in cui abbiamo lasciato la macchina. Bella idea è quella di poter salvare il numero di targa, utile per esempio se si dispone di un’auto a noleggio.

Le recensioni degli utenti – 38 in totale sinora – assegnano a Car Finder 3,6 punti su 5.

Secondo Marco, l’applicazione

Funziona perfettamente, se al parcheggio dell’aeroporto di Verona non avessi avuto questa applicazione sarei ancora li a cercare. Ottima app.

Tra le lamentele più diffuse, l’assenza della realtà aumentata. In generale, comunque, è un’app dal discreto funzionamento.

6. Altre car finder app per Apple, Android e Windows

Car finder app: ritrovare l’auto parcheggiata grazie alla tecnologia
Car finder app: ritrovare l’auto parcheggiata grazie alla tecnologia

Come detto, sono disponibili decine e decine di car finder app, gratuite o a pagamento: tutte partono dal medesimo meccanismo di base, e si differenziano poi per dettagli, dalla realtà aumentata alla possibilità di fotografare il posteggio passando per la condivisione della posizione della macchina con famigliari o amici.

Facciamo una rapida carrellata per ampliare la possibilità di scelta, in modo che ciascuna di voi possa selezionare l’app più adeguata per le sue esigenze e, perché no?, più vicina al suo gusto estetico:

  • Car Finder Ar (Android): è un’app basata sulla realtà aumentata, principio molto apprezzato dall’utenza. Costa 1,99 euro e proprio con la realtà aumentata, sfruttando a un tempo Google Maps 3D e il GPS, tiene traccia della posizione della nostra macchina, che possiamo condividere tramite Whatsapp o Gmail. Consente infine di gestire fino a 3 diverse automobili;
  • Park Me Right – Car Locator (Android): si tratta di una car finder app a pagamento una volta scaduti i dieci giorni di prova gratuita. Le sue funzionalità principali sono la navigazione su Google Maps, la visualizzazione dei nomi delle strade, la realtà aumentata e la fotocamera. Non solo: l’app aiuta anche a trovare parcheggio andando a pescare in un database che comprende città di tutto il mondo. Non manca il timer per il tempo di sosta e la possibilità di condividere la posizione dell’auto con amici e parenti attraverso sms, Facebook, Foursquare o Twitter;
  • Find My… (Windows): Find My… è una finder app gratuita per Windows Phone per memorizzare la localizzazione dell’auto o di qualsiasi altro oggetto o luogo. Vince per semplicità di utilizzo: lanciando l’app e toccando l’apposito pulsante, l’applicazione traccia il percorso per tornare. La valutazione degli utenti – solo 2 al momento l’hanno recensita – è di 4 stelle su 5;
  • PKmemo (Windows): PKmemo una car finder app per Windows a pagamento (0,99 euro) con le funzioni fotografia, appunti, scadenza del parchimetro. Niente di nuovo, ma anche questa app è funzionale e ben valutata dagli utenti: la media delle recensioni è di 4,9 stelle su 5;
  • Trova la mia auto!! (Apple): è una car finder app gratuita per iOS, progettata per iPhone e iPad. In termini di funzionalità non è male, tutt’altro: oltre a quelle “normali” già citate più volte, Trova la mia auto!! è piuttosto precisa, fornisce indicazioni testuali per il percorso di ritorno e consente di condividere la posizione con altri dispositivi o con parenti e amici (quindi senza svegliare i famigliari, per esempio, per dire dove abbiamo lasciato l’auto) via sms, Whatsapp, mail, Facebook, Twitter e Google+. Ha però un grosso neo: la pubblicità pressante e invasiva;
  • Ritrovare la mia auto (Apple): l’app per iOS compatibile con iPad, iPhone e iPod Touch è gratuita al momento in cui scriviamo per celebrare l’ultimo aggiornamento. Selezionata addirittura dal Wall Street Journal come Una delle 10 applicazioni che ti cambieranno la vita, Ritrovare la mia auto è un’app con realtà aumentata, fotografia, spazio note, zoom, conteggio del tempo necessario per tornare alla macchina e calcolo dell’itinerario più breve. La grafica è curata e accattivante. Le recensioni lasciate dagli utenti non sono ancora sufficienti per avere una media della valutazione.

Come abbiamo visto in questa breve guida, le car finder app disponibili sono tantissime. Sta a noi scegliere quella che più si avvicina alle nostre esigenze e ai nostri gusti; peraltro queste applicazioni, nate ufficialmente per ritrovare l’auto parcheggiata, possono essere utilizzate anche per memorizzare la posizione di un albergo, di un ristorante o di luoghi strategici in città nuove. 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...