logo
Stai leggendo: Da Carrefour arrivano gli snack agli insetti

Da Carrefour arrivano gli snack agli insetti

La nota catena di supermercati Carrefour ha deciso di lanciare una nuova linea di prodotti a base di insetti.

Gli spagnoli amanti del cibo a base di insetti avranno di che esultare: la nota catena di supermercati Carrefour ha infatti deciso di lanciare una nuova linea di prodotti a base di insetti.

Sugli scaffali dei centri commerciali Carrefour spagnoli ci sarà dunque spazio per vermi in salsa piccante, barrette energetiche a base di cioccolato, fichi e grilli, pasta a base di farina di insetti e tanto altro ancora. Tutti venduti sotto il marchio Jimini’s. Una scelta non fatta solamente per offrire ai clienti un ancora più ampio ventaglio di proposte alimentari, ma per ridurre l’impatto ambientale dell’azienda.

L’idea – spiegano da Carrefour come riporta la Repubblica – è quella di offrire ai consumatori i prodotti più innovativi e un assortimento alternativo che sia sostenibile e rispettoso dell’ambiente

Inoltre, dal gennaio 2018, l’Unione europea ha introdotto un nuovo regolamento sui “novel food”, ovvero quegli alimenti considerati nuovi (come appunto gli insetti) rispetto a quelli più tradizionali.

Novel food ed eco-sostenibilità: i prodotti a base di insetti saranno infatti realizzati interamente in Europa, da allevamenti eco sostenibili. Nonostante un certo disgusto, gli insetti commestibili sono una ricca fonte di proteine, grassi e fibre, addirittura – per alcuni recenti studi – potrebbero rivelarsi una soluzione per risolvere la fame nel mondo. Il paradosso è che però, al momento, questi alimenti costano di più di quelli tradizionali.

L’entomofagia, ovvero la pratica di cibarsi di insetti, è già molto diffusa in alcune zone dell’Africa, in Australia e in Thailandia“Si stima – spiega  Carrefour – che gli insetti siano consumati regolarmente da almeno 2 miliardi di persone nel mondo”.

E in Italia? Prima di poter vedere questi prodotti anche in Italia è necessario che passi un’autorizzazione per la sicurezza alimentare, concessa dalla Commissione europea.

Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...