Perché i social sono infuriati per il gender reveal di Nasti e Zaccagni

L'influencer e il calciatore sono in attesa del loro primogenito e hanno voluto rivelarne il sesso in grande stile, organizzando un party allo Stadio Olimpico di Roma; l'evento, però, ha suscitato polemiche di varia natura, a cui Chiara ha prontamente risposto.

A neanche due giorni dall’evento, i social hanno coperto di polemiche Chiara Nasti e Mattia Zaccagni per il gender reveal party del loro primogenito tenutosi in grande stile allo Stadio Olimpico di Roma.

“Non bevo acqua da 1/2 anni”: Chiara Nasti e la polemica nata da questa sua frase
10

Il 1° maggio l’influencer Chiara Nasti ha annunciato che lei e il compagno Mattia Zaccagni erano ormai in attesa del loro primo figlio. Alla notizia è poi seguita dopo poco tempo quella dell’evento organizzato per svelare il sesso del bambino, che Nasti e il calciatore hanno però voluto fare in grande stile. I due, infatti, sotto suggerimento della sorella di Chiara, Angela, hanno affittato lo Stadio Olimpico della capitale per ospitare gli invitati e fare l’annuncio del genere del bebè.

Annuncio, però, che è risultato pomposo alla maggior parte del web e anche a personaggi di spicco, colleghi di Nasti e Zaccagni. Così, mentre il 18 maggio lo stadio si è dipinto di azzurro, annunciando la futura nascita di un maschietto, sui social sono arrivate ondate di critiche per la coppia. Il gender reveal party è già qualcosa che all’orecchie nostrane suona lontano, e infatti è una tradizione nata da poco in America; come se questo non bastasse, i due neogenitori sono stati tacciati di essere “cafoni” e di aver esagerato con l’evento, sia in termini green (per lo spreco di energia), sia per l’ostentazione di ricchezza e poca umiltà. Anche Tommaso Zorzi vi ha ironizzato, parlando di come alle coppie omosessuali non sia invece concesso nemmeno di avere figli.

Chiara Nasti, però, non si è fatta sommergere dalle accuse e ha risposto a tono su Instagram:

La verità è che non avete mai visto una cosa simile. Disprezzare perché non potete avere lo stesso vi rende così piccoli che neanche potete immaginare. Perché noi non solo abbiamo vissuto un momento super emozionante e speciale (il più bello della nostra vita), ma siamo stati così originali che probabilmente a certa gente non scende giù. Grazie per tutta questa attenzione, continuate così.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!