logo
Stai leggendo: Choc in India: tre bimbe stuprate e uccise durante festa di matrimonio

Choc in India: tre bimbe stuprate e uccise durante festa di matrimonio

A stuprare una delle tre vittime sarebbe stato uno dei cuochi della festa che prima avrebbe attirato l'attenzione della bimba di 9 anni e dopo l'avrebbe portata via dalla festa: a quel punto sarebbe scattata la violenza sessuale.
stupri india

Ancora episodi di violenza in India: le vittime sono sempre bambine che, stando a quanto riferito oggi dalla polizia e riportato dall’agenzia di stampa italiana Adnkronos, sarebbero state violentate e uccise nel corso di una festa di matrimonio nello stato dell’Uttar Pradesh e del Chhattisgarh. Purtroppo si tratta di episodi frequenti in India: in questo caso la violenza si sarebbe svolta nel distretto di Etah giovedì notte, solo tre giorni dopo che un’altra bambina di appena 7 anni era stata aggredita sessualmente e uccisa a 50 km di distanza, anche lei mentre partecipava a un matrimonio, come confermato da The Times of India.

A stuprare una delle tre vittime sarebbe stato uno dei cuochi della festa, un 25enne che prima avrebbe attirato l’attenzione della bimba di 9 anni e dopo l’avrebbe portata via dalla festa: a quel punto sarebbe scattata la violenza sessuale. Infine l’avrebbe strangolata. Una fine atroce per la piccola il cui corpo è stato ritrovato il giorno dopo e l’uomo subito arrestato per omicidio, stupro e occultamento di cadavere in base alla legge sulla protezione dei minori dalla violenza sessuale, secondo quanto riferito dalla polizia locale. Legge che, però, non è riuscita a fermare questi incresciosi e continui episodi di violenza ai danni delle ragazzine.

In un altro caso, invece, una 11enne è stata rapita durante un matrimonio nel distretto di Kabirdham da un 25enne, poi arrestato dalla polizia locale che ha ammesso il crimine. Il giovane, che era un amico dello sposo, avrebbe portato la minore in una zona isolata. Poi l’avrebbe violentata e infine uccisa colpendola alla testa con una pietra. E, come se nulla fosse, sarebbe tornato alla festa.

Infine, sempre nei giorni scorsi un’altra bambina di 7 anni, in India, è stata portata via da una festa nuziale da un 18enne che l’avrebbe prima violentata e poi strangolata all’interno di una casa abbandonata.