Per la prima volta nella storia di Broadway, un musical sarà disponibile su una piattaforma streaming prima del suo vero debutto in teatro. Stiamo parlando di Diana: The Musical, spettacolo dedicato alla Principessa del Galles distribuito da Netflix a partire dal primo ottobre (qui il trailerufficiale). La produzione avrebbe dovuto andare in scena già nel marzo del 2020, ma la chiusura dei teatri dovuta alla pandemia non lo ha permesso. Per questo motivo, la versione filmata del musical visibile su Netflix è priva di pubblico.

Lo spettacolo ripercorre la vita della Principessa Diana, partendo da quando non faceva ancora parte della Royal Family e arrivando ai suoi 30 anni. Protagonista assoluta è Jeanna de Waal, nei panni di Lady D. In un’intervista a People, l’attrice ha raccontato che quando Diana è scomparsa lei era soltanto una bambina, perciò per interpretarla al meglio ha letteralmente divorato migliaia di video dell’epoca.

Non sta parando, ma si può vedere il modo in cui si prende cura di Harry e William, e come si relaziona con loro. Li guarda così intensamente. Non sembra mai distratta da nulla. É presente in ogni momento in cui è coinvolta“, ha notato Jeanna guardando i vecchi video della Principessa. E sono proprio questi aspetti che ha cercato di replicare al meglio sul palco di Broadway.

Quell'addio tra Carlo e Diana che ci ha insegnato a non credere alle favole

Il musical mette in scena alcuni dei momenti fondamentali della vita di Lady D: dal matrimonio con il Principe Carlo nel 1981 fino al revenge dress, il celeberrimo abito nero che ha indossato dopo che il marito aveva ammesso pubblicamente i suoi tradimenti. Nel cast ci sono anche Roe Hartrampf nel ruolo di Carlo, Erin Davie nei panni di Camilla Parker Bowles e Judy Kaye a interpretare la Regina Elisabetta. Lo spettacolo è diretto da Christopher Ashley e scritto da scritto da Joe DiPietro, con musica e testi di David Bryan.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!