Emma Watson dona 1 milione di sterline alle vittime di molestie - Roba da Donne

In occasione dei Bafta, Emma Watson, popolare attrice e attivista britannica diventata famosa per aver prestato il volto alla maghetta Ermione della saga Harry Potter, ha deciso di donare un milione di sterline (pari a 1,13 milioni di euro) per aiutare le donne che subiscono molestie sul lavoro.

Il fondo è stato creato dalla stessa Watson, ma sostenuto da centinaia di altre attrici, accademici e attivisti inglesi. Insieme all’annuncio di questo nuovo fondo anche una lettera aperta a sostegno del movimento americano Time’s Up e firmata da 200 personalità britanniche tra cui Kate Winslet, Emma Thompson, Kristin Scott Thomas, Keira Knightley e Saoirse Ronan.

Nel documento pubblicato dall’Observer , come riporta Repubblica.it, si chiede di pensare ad un movimento internazionale per cancellare il fenomeno degli abusi venuto a galla con il caso Weinstein. Knightley e Tom Hiddleston hanno versato 10 mila euro ciascuno per imbastire una rete di consulenze in aiuto alle persone che hanno subito abusi sul lavoro.

Bafta 2018, star in total black. Guadagnino fa sognare in vista degli Oscar

Emma Watson, ambasciatrice dell’Entità delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere, ha spiegato il suo impegno rispetto alle molestie sessuali nel mondo del lavoro ai danni delle donne tramite un video social (vedi sopra). Nel filmato, l’attrice resa celebre dalla saga cinematografica di Harry Potter ha parlato anche del bullismo, altra tematica a lei molto cara.

La discussione continua nel gruppo privato!