logo
Stai leggendo: Emma Watson ha un tattoo (con tanto di errore) dedicato alle donne di Time’s Up

Emma Watson ha un tattoo (con tanto di errore) dedicato alle donne di Time's Up

Poco tempo fa, Emma Watson aveva annunciato di voler donare 1 milione al Justice and Equality Fund, ovvero un fondo interamente dedicato alle donne vittime di molestie, che era stato presentato ai BAFTA quando, come ricorderete, le star erano salite sul red carpet, in segno di protesta, tutte vestite di nero.
watson

Brutta figura per l’attrice Emma Watson, da sempre in prima linea contro gli abusi e le molestie sulle donne, la quale ha sfoggiato un tatuaggio che sta già facendo parlare. Ma andiamo con ordine: siamo alla cerimonia di presentazione degli Oscar 2018 quando la Watson decide di ribadire anche simbolicamente, con un tatuaggio appunto, il suo impegno a sostegno del movimento “Time’s Up”, nato negli States a seguito delle denunce contro il produttore Harvey Weinstein di cui tanto si è parlato e che hanno sollevato un vero e proprio polverone in tutto il mondo, anche in Italia dove è scoppiato lo scandalo Brizzi (a seguito di un’inchiesta firmata da “Le Iene”).

L’attrice, infatti, si è presentata alla serata più importante dell’anno, quella in cui gli occhi sono puntati non solo sui vincitori dei premi ma anche sugli abiti dei protagonisti, degli attori e delle attrici, sfoggiando sul braccio il tatuaggio con la scritta “Time’s Up”. Fin qui nulla di strano. Peccato che il simbolo riportasse un piccolo errore: l’assenza di apostrofo tra la “e” e la “s”, come riportato dalle principali testate giornalistiche italiane. Una svista, forse, che non è passata di certo inosservata anche se – lo ribadiamo – è stata certamente una scelta nobile quella di fare pubblicamente un gesto a favore delle donne vittime di abusi e violenze nel mondo.

Poco tempo fa, Emma Watson aveva annunciato di voler donare 1 milione al Justice and Equality Fund, ovvero un fondo interamente dedicato alle donne vittime di molestie, che era stato presentato ai BAFTA quando, come ricorderete, le star erano salite sul red carpet, in segno di protesta, tutte vestite di nero, così come avvenuto durante i Golden Globes 2018, lasciando tutti di stucco. E anche stavolta, dunque, la Watson è riuscita a far parlare di sé (e anche della sua iniziativa a favore delle donne) con un tatuaggio con tanto di errore.