Negozi di abbigliamento: riaprono il 18. Tutte le regole Roba da Donne

Fase 2, i negozi di abbigliamento riaprono il 18 maggio: le regole da seguire

Dal 4 maggio inizia la Fase 2 dell'emergenza coronavirus, ma i negozi di abbiglimento così come tutte le altre attività di commercio al dettaglio, riprenderanno il 18 maggio. Ci saranno delle rigide regole da seguire.

Come ben sappiamo, dal 4 maggio inizia la Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Nel corso della conferenza stampa tenutasi il 26 aprile sera, il premier Conte ha pronunciato anche una possibile data per quanto riguarda la riapertura delle attività di vendita al dettaglio, compresi quindi, anche i negozi di abbigliamento.

Come ha riferito il Presidente del Consiglio, i negozi potranno riaprire dal 18 maggio ma qualsiasi decisione sarà presa valutando l’andamento dei nuovi contagiati.

L’emergenza sanitaria che ha colpito tutto il mondo, ha cambiato drasticamente le nostre abitudini quotidiane e fin quando non ci sarà un vaccino, si dovranno rispettare una serie di regole rigide che impongono il distanziamento sociale.

Nella Fase 2 anche la moda proverà a ritornare alla normalità riaprendo i propri negozi di abbigliamento, scarpe e accessori ma ci saranno delle misure rigide da rispettare per tutelare la salute dei dipendenti e dei clienti.

All’interno dei negozi bisognerà munirsi dei dispositivi di protezione, si dovrà indossare quindi la mascherina e anche i guanti nei luoghi a rischio, sia all’aperto che al chiuso.

Gli ingressi nei negozi dovranno essere contingentati proprio come già succede nei supermercati. Potranno esserci massimo un cliente e due dipendenti all’interno di un locale di 40 metri quadrati, mentre nei locali più grandi sarà necessario stabilire dei percorsi per regolamentare le uscite e le entrate dal negozio. Tutti dovranno rispettare le apposite file ed evitare assembramenti per garantire il distanziamento sociale.

All’interno dei negozi così come in qualsiasi altro esercizio commerciale, dovranno essere installati dei dispenser di gel disinfettante preferibilmente vicino alla cassa o all’ingresso e i clienti dovranno essere invitati a utilizzarli prima di entrare e anche dopo aver toccato la merce esposta.

Sia i camerini che i vestiti dovranno essere sanificati dopo ogni prova. In questa nuova fase sarà necessario disinfettare tutto il negozio e la merce dopo l’ingresso di ogni cliente, per questo motivo si sta pensando di installare dei sistemi di disinfestazione specifici per garantire massima igiene sia all’interno del locale che sui prodotti in vendita.

Il Governo al momento non ha diffuso le linee guida da seguire per questo campo e con molta probabilità le informazioni necessarie arriveranno nelle prossime settimane.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 3.8/5. Su un totale di 5 voti.
Attendere prego...