I Ferrero Rocher e Raffaello diventano gelati super golosi

Il famosissimo marchio Ferrero, tra i più amati di tutto il mondo, ha lanciato sul mercato francese i gelati ispirati a due dei suoi prodotti più iconici, Rocher e Raffaello.

Come riporta Le Figaro, Ferrero, la multinazionale di Alba che ha conquistato il mondo, ha debuttato in Francia con il lancio di tre stecchi gelato ispirati a due dei suoi prodotti più iconici: Rocher, il cioccolatino pralinato ripieno di cioccolato e nocciola, e Raffaello, dolcetto a base di cocco e mandorle bianche.

I dolcetti trasformati in gelati su stecca mantengono la forma circolare e ripropongono in versione fredda gli ingredienti delle ricette originali. Il gelato Rocher, proposto sia in versione classica che dark, ha un cuore di gelato alla nocciola avvolto da cioccolato, al latte o fondente, ed è ricoperto da un croccante pralinato, mentre Raffaello consiste in gelato al cocco ricoperto da una copertura di cocco grattugiato e mandorle a pezzettini. I prodotti sono venduti in una confezione da quattro pezzi ciascuna al prezzo consigliato di 3,89 euro.

Il CEO della filiale francese, Jean-Baptiste Santoul, ha così commentato la notizia del lancio, come riporta il quotidiano francese:

Non c’è niente di meglio di uno stick per riprodurre l’esperienza di un morso di un Ferrero o Rafaello.

Al momento il lancio è previsto solo in Francia e non si hanno informazioni su un possibile imminente arrivo anche in Italia o negli altri Paesi, ma potrebbe rappresentare uno dei prossimi obiettivi del marchio, che già in passato si era lanciato sul mercato del gelato partendo dall’estero per poi approdare anche nel nostro Paese.

Era successo infatti nella primavera del 2018, quando il colosso di Alba aveva lanciato cinque gelati a marchio Kinder, distribuiti e prodotti in collaborazione con la multinazionale Unilever, debuttando proprio in Francia, Austria, Germania e Svizzera, per poi arrivare anche in Italia nell’anno successivo.

Questi comprendevano “Kinder Ice Cream Stick”, uno stecco al latte parzialmente ricoperto di cioccolato, “Ice Cream Sandwich”, un biscotto ai cinque cereali che racchiude gelato al latte, “Bueno Ice Cream Cone”, ricalcato sul famoso snack del marchio e caratterizzato da un cono alla nocciola con un cuore di cioccolato, ricoperto da scaglie di cioccolato e nocciola e persino una versione gelato dell’iconico ovetto Kinder, dal nome “Joy Ice Cream”.

E sempre nel 2019 Ferrero aveva mostrato un sempre maggiore interesse nel settore dei gelati – il cui mercato oggi muove a livello mondiale 15 miliardi di euro – acquisendo la maggioranza della Ice Cream Factory Comaker, la prima società spagnola produttrice di gelati.

Non stupisce che un’azienda solida e apprezzata come Ferrero, considerata tra le realtà industriali con la migliore brand reputation al mondo, si mostri sempre all’avanguardia, confermando gli standard di qualità a cui da sempre ci ha abituato. Del resto il suo prodotto di punta, Nutella, nata nel 1964, è diventata negli anni uno dei prodotti alimentari più amati di sempre tanto da meritarsi una giornata internazionale, che cade il 5 febbraio,

Tutto Quello che Non Sai sulla Nutella

Ferrero, fondata da Pietro Ferrero, dal fratello Giovanni e dalla moglie Piera Cillario nel 1946, è attualmente presente in 170 Paesi e si riconferma tra le aziende italiane più floride del mondo: lo scorso anno il marchio ha registrato un fatturato pari a 12,3 miliardi euro, con un incremento del 7,8% rispetto al 2019.

La discussione continua nel gruppo privato!