Chi è Paul Rich che ha fatto innamorare Adele

È uno dei procuratori sportivi più famosi degli Usa e nel 2020 è entrato nella classifica Ebony Power 100 List. Dopo mesi di voci sulla loro relazione, la conferma è arrivata su Instagram.

Dopo i rumor di luglio 2021 ecco la conferma: Adele si è ufficialmente fidanzata con Rich Paul. La cantante 33enne con un post su Instagram ha pubblicato una foto di coppia e un semplice cuore nella didascalia. Serve aggiungere altro? A quanto pare no. Le voci sulla loro possibile relazione si rincorrono da mesi. Erano stati paparazzati per la prima volta insieme, mentre assistevano alla partita di basket tra i Milwaukee Bucks e i Phoenix Suns. Poi, neanche un mese dopo, sono stati visti nuovamente mentre uscivano da un ristorante con alcuni loro amici a West Hollywood.

Quei commenti sul nuovo aspetto di Adele dopo la consistente perdita di peso

La foto (la terza dentro il post) è di domenica 19 settembre 2021. Adele appare raggiante fasciata in un abito bianco e nero di Schiaparelli Haute Couture by Daniel Roseberry custom made. Un trucco occhi magnetico e un acconciatura raccolta che lascia spazio solo al make up e agli orecchini importanti. In molti si sono chiesti il motivo di tanta eleganza e se fossero per caso prove per un matrimonio. La cantante, si è separata nel 2019 dal marito Simon Konecki con cui ha un figlio, Angelo di otto anni. Ora appare serena e pronta a ricominciare.

Ma chi è il 39enne Rich Paul? Per gli appassionati di basket non è certo un nome sconosciuto. È uno dei più importanti procuratori sportivi dell’NBA, tra i sui clienti anche la superstar LeBron James, il cestista statunitense che gioca nel Lakers. Ha fondato il Klutch Sports Group con cui rappresenta importanti giocatori americani. È cresciuto a Cleveland e già nel 2019 la sua azienda curava contratti per 25 clienti, concludendo negoziati con le società sportive per oltre un miliardo di dollari. Il suo successo come agente non è passato inosservato e, sempre nel 2019, la National Collegiate Athletic Association ha proposto una modifica dei regolamenti richiedendo ai procuratori un diploma di laurea.

I media chiamarono questa mossa Rich Paul Rule, perché in molti la interpretarono come una strategia per mettere i bastoni tra le ruote a Rich, dato che non si era laureato al college. L’uomo per tutta risposta, espresse il suo parere in un editoriale sul sito sportivo The Athletic ribadendo che questa nuova regola avrebbe impedito alle persone provenienti da ambienti meno prestigiosi, alle persone di colore e a tutti coloro privi delle possibilità economiche per accedere a un college, di lavorare come agenti in futuro. La NCAA in seguito ha ritirato la modifica del regolamento. Nel 2020 Paul è stato aggiunto nella classifica Ebony Power 100 List, che include tutti gli uomini e le donne della Black Community che hanno avuto successo e si sono battute per la parità dei diritti.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!