"Mentre mi picchiava ho pensato di morire": Francesca De André racconta le violenze subite

Dopo essere finita in ospedale per le ennesime percosse, con un trauma cranico importante e molte contusioni, ora la nipote di Faber è riuscita a parlare dell’incubo che ha vissuto con la speranza di poter aiutare altre donne a trovare la forza di denunciare.

Francesca De André, ospite a I Fatti Vostri, ha raccontato le violenze subite dal suo ex compagno Giorgio Tambellini. Dopo essere finita in ospedale per le ennesime percosse, con un trauma cranico importante e molte contusioni, ora è riuscita a parlare dell’incubo che ha vissuto con la speranza di poter aiutare altre donne a trovare la forza di denunciare.

Su Instagram, De André aveva già parlato ai suoi follower di essere stata vittima di violenze, ma non era riuscita a trovare la forza di raccontare di più. A inizio maggio 2022, infatti, l’ex concorrente del Grande Fratello, aveva spiegato di aver subito “una grave aggressione” e di trovarsi in “gravi condizioni psicofisiche”, preferendo però non scendere nei dettagli.

Francesca De André su Instagram: "Sono in gravi condizioni per una violenza fisica"

Poi sono arrivate le foto, gli occhi lividi e la dichiarazione che a picchiarla è sempre stato Giorgio Tambellini, l’uomo con cui aveva una relazione e con cui sperava di costruire un futuro. “Le violenze non sono iniziate da subito, è stata una situazione sviluppatasi in modo graduale”, dice a Salvo Sottile mentre ripercorre le tappe della sua storia.

Tutto è iniziato proprio dopo il Grande Fratello, c’è stata un’escalation di fasi alterne on/off. Quando c’era la normalità lo vedevo con potenzialità, con problemi che pensavo si potessero risolvere. Poi c’erano dei blackout completi: io non ero più Francesca e diventavo la De André. Fu violenza e crudeltà.

Poi, la figlia di Cristiano De André e nipote di Faber, ha spiegato che ha come perso il contatto con la realtà, era convinta di poterlo aiutare:

Io di violenza ne ho parlato, da opinionista, nei salotti tv. Ma vivendo quel meccanismo non me ne rendevo conto. Pensavo: ‘No, non lo farà più. Non lo ha fatto di proposito…Non voleva farmi così male’. Poi, quando ho capito che le cose stavano diventando più gravi, è arrivata la paura.

La denuncia era solo una minaccia, perché sull’ex compagno pendevano già dei precedenti e Francesca De André non voleva  rovinargli la vita. Ma poi la denuncia è arrivata d’ufficio dall’ospedale, proprio dopo l’ultima aggressione:

Quando io ho perso i sensi lui ha chiamato i carabinieri, facendo la parte di colui che era stato aggredito e io mi ero picchiata da sola. Poi è rientrato in casa e ha continuato con i calci e le percosse. Mentre mi picchiava ho pensato: ‘A domani mattina non ci arrivo. Ho cercato di chiedere aiuto e così è arrivata la vicina e lui è scappato.

Dopo la denuncia, per Giorgio Tambellini è scattato il divieto di avvicinamento a Francesca De André. L’uomo è ora accusato di averla picchiata brutalmente il 21 aprile e su di lui la Procura di Lucca ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di lesioni personali e maltrattamenti.

Articolo originale pubblicato il 30 Maggio 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!