logo
Galleria: Immensa Bebe Vio, di nuovo oro mondiale

Immensa Bebe Vio, di nuovo oro mondiale

Immensa Bebe Vio, di nuovo oro mondiale
Foto 1 di 10
x

La stagione si prospetta ricca di successi, per la campionessa paralimpica Bebe Vio. Nel corso della prima giornata della tappa che segna l’avvio della fase di qualificazioni ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, la fiorettista azzurra non ha lasciato scampo alle sue avversarie. È una forza della natura, Bebe Vio: le sono bastate poche ore per aggiudicarsi la sua quarta Coppa del mondo consecutiva.

Dopo la fase a gironi, la giovane atleta italiana ha iniziato la giornata con una vittoria schiacciante contro la sua connazionale Alessia Biagini. Ai quarti si è battuta contro la georgiana Khetsuriani, e poco dopo si è aggiudicata la semifinale contro la cinese Jingjing Zhou. Nella finale, Bebe Vio si è scontrata con la russa Irina Mishurova, portando a casa un grande successo.

La collezione di gambe prêt-à-porter e 7 volte in cui Bebe Vio ha riso della disabilità

La collezione di gambe prêt-à-porter e 7 volte in cui Bebe Vio ha riso della disabilità

La vittoria alla gara di fioretto femminile, categoria B, le è valsa l’aritmetica certezza della conquista della Coppa del mondo 2018 di specialità. Ma Bebe Vio non è ancora soddisfatta. Tornerà di nuovo in pedana la prossima domenica 11 novembre 2018 per la gara a squadre, dove gareggerà assieme alle compagne Loredana Trigilia e Andreea Mogos. La stessa formazione che a Rio 2016 si guadagnò il bronzo.

La quarta Coppa del mondo è solo la ciliegina sulla torta, dopo una stagione ricca di successi e di imprese fenomenali. È suo anche l’oro europeo, che Bebe Vio si è guadagnata solo qualche settimana fa. E vanta un’imbattibilità che si protrae da più di due anni, nelle gare internazionali individuali. La campionessa azzurra è un orgoglio tutto italiano, come ha dichiarato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia:

Un poker storico, e non è certo finita qui. Bebe è già over the top e tutto il Veneto è orgoglioso di lei. Dobbiamo tutti ringraziare questa ragazza fenomenale per i trionfi sportivi, ma soprattutto per la lezione di vita che invia al mondo intero con la sua forza, i suoi sorrisi, il suo ottimismo, la sua mentalità vincente, tanto in pedana che fuori.

Bebe ci ha ormai abituati al suo immenso talento ma soprattutto alla forza di volontà e alla grinta che, seppur così giovane, l’hanno sempre contraddistinta, facendola diventare un modello di ispirazione per moltissime persone.

Oltre ogni limite: Alex Zanardi, Bebe Vio e altre 8 persone da cui farsi ispirare

Oltre ogni limite: Alex Zanardi, Bebe Vio e altre 8 persone da cui farsi ispirare

Più forte della meningite che l’ha colpita quando era appena una bambina, e dell’amputazione degli arti subita proprio a causa della malattia, la straordinaria campionessa veneta ha sempre saputo reinventarsi, senza perdere mai la cosa più importante, quel sorriso che le ha permesso di poter fare anche dell’autoironia, cogliendo in anticipo gli haters e i leoni da tastiera. Esattamente come fa con le avversarie in pedana.

In gallery abbiamo raccolto i momenti più belli della carriera di Bebe e alcune delle frasi motivazionali più belle che ne hanno fatto una beniamina di tutti.