La "non rivoluzione" dei peli sotto le ascelle di Emma Corrin, la Lady D di The Crown

La "non rivoluzione" dei peli sotto le ascelle di Emma Corrin, la Lady D di The Crown
Fonte: Instagram @ glamouruk
Foto 1 di 10
Ingrandisci

Emma Corrin sfoggia i suoi peli sotto le ascelle sull’ultimo numero di Glamour Uk. L’attrice, che nella quarta stagione di The Crown interpreta Lady Diana (sarà rimpiazzata con un recast nella quinta per questioni anagrafiche) ha spiegato che la depilazione non fa per lei, che ha sempre pensato di smettere di depilarsi ma solo di recente ha trovato l’occasione giusta.

Ho intenzione di farli crescere per un po’ di anni – spiega Emma Corrin nella sua intervista a Glamour, – dato che sono diventata di recente single. Non l’ho mai fatto prima perché avevo una relazione e suppongo di essere stata programmata per pensare di dovermi depilare a beneficio di entrambe le parti. Ma fanc*lo, non voglio depilarmi davvero. Ho realizzato, perché mai mi sono preoccupata?

Cosa ci dicono i peli delle donne (e degli uomini) al cinema

Corrin ha spiegato anche che non c’è nulla di drammatico nella sua scelta, anzi spera che diventi un fatto normale, una cosa che in un futuro prossimo già nessuno noterà più. L’attrice si aggiunge così alla lunga schiera di donne che hanno deciso di non depilarsi più a cause di determinate regole sociali: in fondo, fino agli anni ’80, i peli sulle ascelle non erano considerati affatto un tabù nel mondo occidentale, per cui si tratta solo di un modello estetico, non di natura igienica.

Emma Corrin sta destando un grande entusiasmo in questi giorni, per la sua interpretazione di Lady Diana in The Crown. Molte delle scene sono tratte da interviste e apparizioni pubbliche realmente accadute e quindi anche i più giovani, quelli nati dalla seconda metà degli anni ’90 in poi, possono conoscere ora un piccolo pezzetto di Diana, anche se in questo caso filtrato all’interpretazione di un’attrice.

Sfogliamo insieme la gallery per scoprire la storia di Emma Corrin.