logo
Galleria: Chi sono i “Figli del Destino”: 4 bambini sopravvissuti all’orrore della Shoah

Chi sono i “Figli del Destino”: 4 bambini sopravvissuti all’orrore della Shoah

Chi sono i “Figli del Destino”: 4 bambini sopravvissuti all’orrore della Shoah
Foto 1 di 14
x

È il 5 settembre 1938: il re Vittorio Emanuele II firma le prime leggi razziali che comportano l’inizio della persecuzione nei confronti degli ebrei. Tra i provvedimenti adottati dal regime fascista, spicca il regio decreto legge sui “Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista”. È sulla base di questa disposizione che migliaia di bambini ebrei vengono allontanati dalle scuole italiane, la prima di una lunga serie di proibizioni che sopprimono sempre più i diritti di coloro che, come unica colpa, hanno origini ebraiche.

Il film Figli del Destino, in onda mercoledì 23 gennaio 2019 in prima serata su Rai1, narra la storia di quattro bambini che – senza alcuna distinzione tra Nord e Sud – hanno subito l’orrore delle persecuzioni contro gli ebrei. La docufiction racconta il dramma dell’Olocausto mediante la voce di Liliana Segre (Milano), Tullio Foà (Napoli), Lia Levi (Roma) e Guido Cava (Pisa), i quattro “Figli del Destino” costretti a rinunciare alla scuola e a soffrire, impotenti, ingiustizie atroci.

Giorno della Memoria: 15 Film per Non Dimenticare gli Orrori della Shoah (e quelli programmati in TV)

Giorno della Memoria: 15 Film per Non Dimenticare gli Orrori della Shoah (e quelli programmati in TV)

Grazie alla loro testimonianza e al materiale di repertorio fornito dall’Istituto Luce – Cinecittà, dall’US Holocaust Memorial Museum di Washington, da Rai Teche e dal CDEC (Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea), riviviamo uno dei momenti più bui della storia. La voce narrante di Neri Marcorè introduce il racconto dei quattro protagonisti che, ormai anziani, si ritrovano davanti alle loro scuole, quelle dalle quali vennero cacciati brutalmente quando erano solo dei bambini innocenti.

Liliana, Tullio, Lia e Guido ce l’hanno fatta: tra grandissime sofferenze e privazioni, sono sopravvissuti alle leggi razziali, alle persecuzioni e alla deportazione, grazie anche all’aiuto di alcune persone che non hanno voltato la testa dall’altra parte, con grande sprezzo del pericolo. E oggi prestano la voce ai milioni di ebrei che hanno perso la vita in maniera atroce, sotto lo sguardo indifferente del nazismo e del fascismo.

Figli del Destino è una produzione Red Film, nata in collaborazione con Rai Fiction. Si tratta di un’opera diretta a quattro mani da Francesco Miccichè e Marco Spagnoli, che vede la partecipazione di Massimo Poggio, Massimiliano Gallo, Valentina Lodovini e Patrizio Rispo. La fedele ricostruzione delle scene ha coinvolto i quattro giovanissimi Chiara Bono, Giulia Roberto, Catello Alfonso Di Vuolo e Lorenzo Ciamei, che hanno prestato il volto rispettivamente a Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava.

Sfoglia la gallery per scoprire la drammatica storia dei “Figli del Destino”.