logo
Galleria: Perché questa ragazzina iraniana è stata arrestata dopo un post Instagram

Perché questa ragazzina iraniana è stata arrestata dopo un post Instagram

A 18 anni in Iran si può venir arrestati per aver ballato su Instagram, l’incredibile storia di Maedeh.

Perché questa ragazzina iraniana è stata arrestata dopo un post Instagram

Perché questa ragazzina iraniana è stata arrestata dopo un post Instagram
Foto 1 di 6
x

Maedeh Hojabri ha 18 anni ed è iraniana. È stata arrestata poiché danzava, come qualsiasi altra ragazza della sua età, un ballo che poi ha postato sul suo profilo Instagram e che per le autorità “violava le norme morali”.

Nel video infatti la teenager si mostrava senza velo mentre ballava su canzoni occidentali, due gravi trasgressioni delle norme morali che vigono da decenni nella Repubblica islamica. Maedeh è in Iran quello che in occidente definiremmo una influencer, il suo profilo Instagram era piuttosto seguito con 50mila follower e nel tempo aveva condiviso più di 300 filmati e foto.

I servizi di controllo e repressione hanno così provveduto ad arrestare la giovane che pare, anche se la notizia non è stata confermata, che sia stata rilasciata su cauzione. Dopo il rilascio la tv di stato ha mandato in onda un video dove Maedeh si assumeva le responsabilità e ammetteva la sua colpa (alcuni ritengono sia stata costretta alla confessione da parte dei servizi di controllo e repressione). La polizia ha annunciato la chiusura di molti profili Instagram simili a quelli della 18enne; in Iran è già bloccato l’accesso a Twitter, Facebook e Telegram.

La vicenda ha fatto scalpore anche fuori dall’Iran e Roberto Saviano nel suo profilo ha condiviso il video scrivendo:

Lei è Maedeh Hojabri, ha 18 anni ed è stata arrestata in Iran per questa danza. Aveva postato su Instagram alcuni video in cui ballava e la polizia iraniana l’ha rilasciata solo dopo che ha ammesso di aver violato le norme morali. Quale sarebbe il suo reato? Danzare? Così si vive sotto il regime iraniano alleato del criminale di guerra Assad, dove riprendersi in un video a danzare è un crimine contro la morale.

Sfoglia la gallery per scoprire alcuni scatti condivisi da Maedeh su Instagram.