logo
Galleria: Le lacrime di John Krasinski per la dedica della moglie Emily Blunt

Le lacrime di John Krasinski per la dedica della moglie Emily Blunt

Le lacrime di John Krasinski per la dedica della moglie Emily Blunt
Foto 1 di 11
x

Ieri sera John Krasinski ci ha dato prova dell’esistenza di un fenomeno che, negli ultimi anni, sembrava solamente una leggenda metropolitana. Le sue lacrime, durante la premiazione della moglie Emily Blunt ai SAG Awards, sono il simbolo lampante di come un uomo possa ancora rappresentare un esempio di mascolinità sana, positiva. Supportare la propria compagna di vita, gioire con lei delle sue vittorie tanto da commuoversi in pubblico, senza vergogna nel manifestare apertamente i propri sentimenti: John Krasinski ha spazzato via in pochi istanti tutti quegli stereotipi, ben radicati nella nostra cultura, secondo cui l’uomo – quello vero, quello virile – non possa mai mostrare atteggiamenti “da donna”.

Piangere in pubblico è sicuramente uno di quelli: guai a mostrare le proprie emozioni, un vero maschio non si lascia mai sopraffare dalla commozione, men che meno di fronte ad altre persone. Noi invece diciamo grazie a John Krasinski, grazie per aver mostrato la propria emotività davanti alle telecamere, grazie per aver sempre supportato sua moglie fino a scoppiare di gioia per il suo successo. E grazie per averlo fatto in un momento in cui, forse, ce n’era più bisogno che mai.

Se gli idioti boicottano Gillette per uno spot che tutti i maschi dovrebbero vedere

Se gli idioti boicottano Gillette per uno spot che tutti i maschi dovrebbero vedere

Nel corso dei SAG Awards 2019, che si sono svolti ieri sera, Emily Blunt è stata premiata come miglior attrice non protagonista per il film A quiet place – Un posto tranquillo, in cui ha lavorato fianco a fianco proprio con il marito. La splendida attrice è rimasta palesemente sconvolta nel sentire il suo nome: dopo aver guardato negli occhi il marito, si è alzata e lo ha abbracciato forte, prima di salire sul palco per ricevere il premio da Chris Pine. Ancora emozionata, la Blunt ha dedicato la sua vittoria alla famiglia, e in primis a John Krasinski – che ha firmato la sceneggiatura e la regia del film, oltre ad avervi preso parte come attore.

“Grazie mille, sono così commossa che ho perso le parole, sono totalmente impreparata. Voglio condividere questo premio con mio marito, John Krasinski, perché l’esperienza di fare questo film con lui ha completamente trafitto il mio cuore. Sei un regista straordinario. Sono fortunata ad averti al mio fianco e di aver lavorato con te. Grazie per avermi dato la parte. Ti saresti ritrovato in un bel guaio se non lo avessi fatto, quindi non avevi molta scelta. Grazie”.

John, ancora scosso per la vittoria di sua moglie, ha ascoltato queste dolcissime parole con un’espressione di grande commozione sul volto. Ed è stato proprio lui, fiero di Emily Blunt, ad aver applaudito più forte e più a lungo di tutti i presenti, rimanendo in piedi ad aspettare che la donna arrivasse sul palco. Questi semplici gesti hanno però letteralmente scatenato il pubblico social: Emily e John si attestano senza dubbio come una delle coppie più belle di Hollywood.

Ecco qualche curiosità sulla loro splendida storia d’amore.